18 marzo 2020 - 13:11

Garden Sharing, Start-up innovativa di cui abbiamo già parlato qui  e che offre la prima vera alternativa al campeggio tradizionale, ha creato una app per utilizzare i servizi del portale più facilmente, anche su mobile.

La piattaforma permette di affittare e campeggiare su spazi privati all’aria aperta, un modo originale di soggiornare sotto le stelle grazie alla Sharing Economy, condividendo un’esperienza unica con le persone del posto.

A pochi mesi dalla sua prima campagna di Crowdfunding conclusa con successo in soli cinque giorni, Garden Sharing ha visto incrementare sensibilmente il numero di spazi messi a disposizione dai Gardensharer superando oltre 7.000 spazi disponibili su tutto il territorio nazionale ed è pronta ad offrire al mercato una variegata ed originale offerta di sistemazioni per gli appassionati del campeggio e di chi cerca una vacanza insolita, a contatto con la natura.

Con la app gli utenti possono visionare gli annunci dei Gardensharer dal proprio cellulare e prenotare con un semplice click piazzole condivise da privati per tenda, camper, roulotte…e sistemazioni pronte!

Proprio così, perché oltre alle classiche piazzole si possono trovare svariate sistemazioni en plein air già pronte al soggiorno, come tende già montate, yurte, glamping, case sull’albero e molto altro…insomma, ci sono anche soluzioni “glamour” per chi è alle prime armi con il campeggio!

Tra le principali novità, da segnalare il sistema di geolocalizzazione, grazie al quale camperisti e campeggiatori possono cercare le piazzole più vicine alla loro posizione e prenotare il soggiorno durante il viaggio.

Grazie all’App, Garden Sharing offre un servizio a 360°, dove gli utenti possono effettuare la ricerca tramite dei filtri dinamici in base a servizi ed attività e soddisfare hobby e passioni all’aria aperta.

Per scaricare la app clicca qui

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Via delle Foreste nel Parco Foreste Casentinesi: due giorni nella natura per scoprire il bagno nella foresta

Festival del Ciclismo Lento: a Ferrara dal 29 al 31 ottobre

Calabria, nasce la Ciclovia dei Parchi: 545 chilometri in bici nella natura