Carrara si mobilita per le Alpi Apuane: il 16 e 17 dicembre eventi contro le attività estrattive

Carrara ospita due giorni di eventi e manifestazione, il 16-17 dicembre 2023, per sensibilizzare la collettività sull'impatto ambientale delle attività estrattive nelle Alpi Apuane. Durante la due giorni di incontri e convegni si proporranno alternative sostenibili

15 dicembre 2023 - 11:34

Un impegno comune per la salvaguardia delle Alpi Apuane

Carrara si prepara ad accogliere una importante iniziativa a tutela della montagne apuane: due giorni di eventi focalizzati sulla salvaguardia delle Alpi Apuane.

L’evento, previsto per il 16 e 17 dicembre 2023, è organizzato dall’Assemblea per l’accesso alla montagna, una piattaforma civica nata dalla collaborazione di diverse associazioni tra cui il Club alpino italiano, Arci, Athamanta, e altre realtà ambientaliste.

Con oltre un centinaio di realtà aderenti, tra cui molte sezioni del Cai, il fine è sensibilizzare la cittadinanza e le istituzioni sugli effetti negativi dell’estrattivismo nelle Alpi Apuane.

 

Convegno e azioni di sensibilizzazione: un fronte unito contro l’impatto delle estrazioni

Il primo giorno, sabato 16 dicembre, vedrà la realizzazione di un convegno alle 8:30 nella Sala Garibaldi, via G. Verdi 15c, con interventi di esperti del settore.

Tra i relatori, Maura Benegiamo, Ricercatrice dell’Università di Pisa, Matteo Procuranti di Blanca Teatro, Nadia Ricci, Presidente della Federazione Speleologica Toscana, e l’alpinista e storico dell’alpinismo Alessandro Gogna.

Il convegno analizzerà l’estrattivismo come modello da contrastare a favore di un approccio equilibrato e sostenibile alla gestione delle risorse montane.

Le conclusioni saranno affidate ad Antonio Montani, Presidente generale del Cai, che ha dichiarato: “È da diverso tempo che il Cai è impegnato nella difesa delle Apuane. La protezione di questo straordinario ambiente è per noi una priorità”.

Nel pomeriggio del 16 dicembre, un corteo partirà dallo Stadio dei Marmi alle 14, attraversando il centro storico fino a Piazza Alberica, per dare visibilità alla causa.

Il giorno seguente, domenica 17, Athamanta coordinerà “Il futuro delle montagne”, un evento aperto a tutti, che prevede otto tavoli di lavoro tematici in diversi luoghi del centro cittadino.

L’assemblea plenaria, alle 9:30 in Piazza Alberica, darà avvio a una giornata di riflessione e proposte per il futuro dei territori montani.

Questa manifestazione mira a porre in evidenza le gravi conseguenze ambientali ed economiche dell’estrattivismo nelle Apuane, con l’obiettivo di stimolare la ricerca di alternative sostenibili per lo sviluppo delle comunità montane.

_ Per maggiori informazioni, è possibile visitare il sito 16dicembrecarrara.it

 

_ Continua a leggere altre notizie sul trekking e l’outdoor

 

Seguici sui nostri canali social! 
Instagram –  Facebook – Telegram

 

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Yosemite Firefall: l’incredibile cascata di fuoco sulla parete di El Capitan

Vacanza Trekking: idee e consigli per viaggi organizzati, di gruppo e per single

Trentino, valanga travolge due scialpinisti sulle Pale di San Martino: uno grave