Cervino Matterhorn Ultra Race: si aggiunge una prova da 30 chilometri

Una nuova gara di 30 chilometri e 2.000 metri di dislivello arricchirà il programma del Cervino Matterhorn Ultra Race, in scena sui sentieri valdostani e svizzeri dal 15 al 17 luglio prossimi. L’inedita prova, più corta ma più tecnica, si svolgerà sabato 16 luglio e si snoderà lungo sterrati, mulattiere e parte del ghiacciaio del Plateau Rosà

14 marzo 2022 - 11:25

La Cervino Matterhorn Ultra Race ripercorre gran parte del trekking “Il Tour del Cervino” che ogni escursionista di alto livello sogna di fare almeno una volta nella vita.

I panorami sono ineguagliabili e la sensazione di trovarsi sperduti nelle montagne mentre si superano passi e vallate è davvero forte.

Il percorso della gara è un anello che partendo da Cervinia gira in senso orario intorno al Cervino, spostandosi prima nelle vallate italiane e successivamente in quelle svizzere.

Il giro è impegnativo, il terreno è tecnico e, a tratti, molto difficile. L’altitudine media è di 2380 m s.l.m. e per completarlo bisogna superare ben sette passi sopra i 2800 m, di cui tre sopra i 3000 m.

Ci si muove praticamente su ogni possibile terreno montano: mulattiere, sentieri, roccette, vie ferrate e ghiacciai.

Bisogna dunque essere preparati su ogni fronte e materiali, abiti, provviste e forma fisica devono essere impeccabili. Ma ne vale la pena: il percorso regala panorami e momenti indescrivibili!

 

La nuova prova di 30 chilometri

Si arricchisce sempre più il programma della prima edizione del Cervino Matterhorn Ultra Race che animerà i sentieri italo-svizzeri dal 15 al 17 luglio 2022.

Alla 168 chilometri e alla UTCM di 55 chilometri (gara inserita all’interno dell’accordo Interreg) si aggiunge ora una prova di 30 chilometri (TRAIL 30) con un dislivello positivo di 2.000 metri.

Si svolgerà sabato 16 luglio e si snoderà prevalentemente lungo un itinerario che prevede tratti sterrati, mulattiere e l’attraversamento di parte del ghiacciaio del Plateau Rosà. Un’altra prova suggestiva a cavallo tra l’Italia e la Svizzera, più corta ma comunque tecnica.

Le iscrizioni apriranno alle ore 8 del 12 marzo e potranno essere effettuate sul portale di Wedosport. A disposizione un massimo di 300 pettorali accessibili a tutti i trailer che hanno compiuto 18 anni. Tariffa unica di 25 euro che include anche servizi accessori e pacco gara.

Sabato 16 luglio sarà una giornata ricchissima di appuntamenti a Breuil-Cervinia.

Alle 7 la partenza della 30 chilometri, un’ora prima invece quella della 55 chilometri, gara che è stata oggetto di bando pubblico e che il Comune di Valtournenche ha affidato al Csain della Valle d’Aosta, ente di promozione sportiva affiliato al Coni.

I 200 pettorali dell’Ultra Trail Cervino Matterhorn sono stati esauriti nel giro di una settimana, restano invece aperte fino al 1° maggio le iscrizioni alla prova di 168 chilometri che partirà venerdì 15 luglio alle 10, sempre da Breuil-Cervinia.

Sono circa 200 gli iscritti, tra i quali figurano già diversi top runner come Silvia Trigueros Garrote, Emily Vaudan, Lisa Borzani, Tatiana Locatelli, Andrea Macchi, Michael Nancoz e Peter Kienzl.

 

_ Tutte le informazioni sulla manifestazione sono disponibili sul sito ufficiale:

 

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Dolomiti del Brenta: riapre il Rifugio Maria e Alberto ai Brentei

Dolomiti: arriva il Bike e Music Festival in Paganella

Suoni delle Dolomiti: torna la musica sulle montagne più belle del mondo