Trekking delle feste sulle Dolomiti Friulane: le escursioni del Parco

Ciaspolare è sempre magico, ma farlo durante le feste ammirando le montagne più belle del mondo, lo è ancora di più. Il Parco delle Dolomiti Friulane organizza una serie di escursioni tra rocce, torrenti e cascate di ghiaccio, dal 19 dicembre al 6 Gennaio. E, chi vuole, può ciaspolare anche a Natale e San Silvestro.

16 dicembre 2021 - 15:18

Fine 2021 e inizio 2022 camminando e ciaspolando nel Parco delle Dolomiti Friulane

Continuano gli appuntamenti di Parco Wellness Outdoor, il programma di escursioni ed attività organizzate dal Parco delle Dolomiti Friulane.

Si tratta di un ricco e vario calendario di escursioni, sport e attività che si svolgono durante tutto il periodo dell’anno e che d’inverno si colorano del magico bianco della neve.

Emozioni uniche tra magici paesaggi, impressionanti cime dolomitiche, colori, forme e immagini che solo la natura può regalare.

Le escursioni di calendario sono organizzate per gradi di difficoltà, indicato vicino all’itinerario: da quelle adatte a tutti fino alle escursioni impegnative per esperti, in compagnia delle guide naturalistiche e guide alpine e del Parco.

Le escursioni fino al 6 Gennaio 2022

Vediamo alcune delle escursioni previste fino al giorno della Befana:

19 Dicembre – I Landris di Poffabro e la Forra del Torrente ColveraU

Un escursione di fondo valle, geologica e geomorfologica, alle porte del Parco naturale delle Dolomiti Friulane,
lungo i torrenti Colvera di Jouf e Colvera, immersi in un paesaggio plasmato dalla più grande scultrice di
tutti i tempi: l’acqua.

L’escursione sarà guidata da un esperto che illustrerà tutti gli aspetti delle meraviglie geologiche che si ammireranno.

Durata: circa 5 ore

Difficoltà: facile

23 Dicembre – I borghi dell’avvento

Un’escursione alla scoperta dell’antico borgo di Claut, addobbato a festa con le luci di Natale, le stradine e i mercatini.

Claut ospita anche un Museo delle Donne nel Mondo.

Al termine della camminata è prevista una degustazione di prodotti tipici del paese e una bicchierata finale.

Durata: circa 3 ore

Difficoltà: facile

 

25 Dicembre – Ciaspolata con Babbo Natale

Non si smette di camminare neanche a Natale. E cosa c’è di meglio che ciaspolare con Babbo Natale?

Si camminerà in un’atmosfera magica, tra fitti boschi, ampi prati e il letto del torrente Rovadia, dove si cercheranno le tracce degli animali selvatici.

Babbo Natale che per l’occasione offrirà il panettone. Durante l’escursione si parlerà del manto nevoso, della
vegetazione e della fauna del Parco e si osserveranno le bellissime Dolomiti di Forni, godendo di spettacolari
panorami incontaminati.
Al termine dell’escursione, per chi lo desidera sarà possibile pranzare in compagnia presso un locale di Forni di Sopra. (In caso di mancanza di neve l’escursione verrà effettuata con i bastoncini e nozioni di Nordic Walking).

Durata: circa 4 ore

Difficoltà: facile

26 dicembre – Fin dove neve arriva, con le ciaspole in Val Cimoliana

Un’escursione di fondovalle, per scoprire come si preparano all’inverno fauna e flora e anche gli umani.

Si andrà alla scoperta della valle che si rinnova con l’arrivo dell’inverno.

Il bosco si copre di neve disegna nuovi percorsi, permette di percorrere tratti di fiume, mentre gli animali si coprono di pellicce.

Si faranno osservazioni geologiche sul greto, dove scopriremo i sassi che compongono le montagne e ci troviamo infatti Le alghe fossili, raccontano di un tempo geologico lontano, quando queste rocce erano in fondo ad un mare caldo tropicale.

Durata: circa 6 ore

Difficoltà: facile

27 dicembre – Ciaspolata alla scoperta degli animali d’inverno

Col cadere della neve sulle montagne e sui i boschi, la natura sembra addormentata ma a guardar bene
molta è la vita che riempie il bosco anche nella stagione più fredda.

In una semplice escursione con le ciaspole tra il centro visite di Cimolais e il parco faunistico di Pianpinedo scopriremo  come affrontano la dura stagione invernale gli animali che non vanno in letargo.

L’escursione ideale per i bambini appassionati di fauna e natura e per le loro famiglie.

In caso di mancanza di neve l’escursione si svolgerà a piedi senza l’utilizzo delle ciaspole.

Durata: circa 3 ore

Difficoltà: facile

31 Dicembre – Ciaspolata alla Cascata di Rovadia

Anche a San Silvestro non si smette di camminare, anzi di ciaspolare.

E cosa c’è di meglio che salutare l’anno vecchio con un trekking nel cuore delle Dolomiti Friulane?

Con questa escursione si andrà con le ciaspole nella zona di Davost,  prima sui laghetti e poi  in un bosco di abeti.

La meta è la magica Cascata di Rovadia, per vedere fino a che punto l’ammireremo ghiacciata.

Durata: circa 5 ore

Difficoltà: facile

6 Gennaio – La Befana con le ciaspole

Le feste non possono che chiudersi con un’ escursione con le ciaspole su sentiero innevato.

Si esplorerà una natura magica, tra fitti boschi e il letto del fiume Tagliamento, alla ricerca delle tracce di animali selvatici.

Ovviamente, per i più piccoli, arriverà la Befana, che porterà ai bimbi le caramelle.

Durante l’escursione si parlerà del manto nevoso, della vegetazione e della fauna del Parco e si ammireranno le bellissime Dolomiti di Forni, godendo di spettacolari panorami incontaminati.

Il ritrovo è previsto presso il Centro visite del Parco a Forni di Sopra.

Durata: circa 4 ore

Difficoltà: facile

 

Notizie Utili

Per prenotarsi e avere informazioni si può chiamare il numero 042787333 oppure mandare un messaggio Whatsapp al 3316481395, o ancora visitare il Sito Ufficiale del Parco

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Beef & Snow in Val d’Ega: a marzo si mangia sulle Dolomiti

Tragedia sui Sibillini: escursionista scivola sul sentiero innevato

Dolomiti, Alta Badia: 7 proposte per vivere la montagna come i Ladini