Il Ministero delle Infrastrutture stanzia 44,5 milioni per la ciclovia Tirrenica

Entro il 2026 sarà terminata la lunga pista ciclabile che collegherà Ventimiglia a Roma attraverso Liguria, Toscana e Lazio. Un tracciato di 668 chilometri che attraverserà coste, borghi e aree naturali di tutte e tre le regioni

4 dicembre 2021 - 10:54

Il Ministero delle Infrastrutture ha approvato un fondo da 44,5 milioni euro per finanziare la ciclovia Tirrenica.

Un progetto che coinvolge Liguria, Lazio e Toscana e prevede la realizzazione di un percorso ciclabile di oltre 668 km che unirà Roma a Ventimiglia, lungo tutto la costa tirrenica delle tre regioni coinvolte.

Nel provvedimento ministeriale che stanzia i fondi, è indicato giugno 2026 come termine per il completamento dell’opera. I primi interventi invece dovrebbero iniziare nella prima metà del 2022.

Un progetto voluto da tutte le regioni coinvolte e dal Ministero dei Trasporti, come dichiarato dal viceministro del Mims Alessandro Morelli, e che rientra nell’ambito del Piano Strategico Nazionale della Mobilità Sostenibile.

Per realizzare questo importante asse della mobilità dolce saranno utilizzati anche i tracciati di alcune piste ciclabili che già esistono nelle 3 regioni interessate.

In base ad un protocollo d’intesa tra Toscana, Lazio e Liguria e Mims sono già stati stanziati circa 20 milioni di euro (1.2 per la progettazione complessiva, 6 per la Liguria, 5,3 per la Toscana e 4 per il Lazio) per la realizzazione dei primi lotti funzionali nelle regioni coinvolte.

Ne saranno stanziati altri 40 all’anno dal 2020 al 2024 per la realizzazione di tutta la infrastruttura su percorsi sicuri.

Ciclovia Tirrenica in Liguria

In Liguria la ciclovia attraverserà tutta la regione, da Ventimiglia a La Spezia, per complessivi 460 km, è la regione in cui l lavori sono in fase più avanzata.

Per quella che diventerà una lunga ciclabile costiera oggi sono già operativi i 24 km della Ciclabile del Parco Costiero che va da Ospedaletti a San Lorenzo al Mare in provincia di Imperia, realizzata sul tracciato della ex ferrovia.

Un altro tratto è quello della ciclabile di Sanremo, a cui si aggiungono altri tratti in diverse località rivierasche che rientreranno nel tracciato della ciclovia Tirrenica.

Sul geoportale di Regione Liguria si può seguire lo stato di avanzamento dei lavori.

 

Ciclovia Tirrenica in Toscana

Il tracciato complessivo della Ciclovia Tirrenica in Toscana sarà di circa 560 chilometri, compresi i collegamenti multimodali con stazioni ferroviarie e porti, tra cui quello di Piombino che permette di inserire l’Isola d’Elba nel tracciato della Ciclovia.

Il percorso toccherà diversi siti archeologici di interesse, come quello di Populonia, borghi storici, la Versilia, la Costa degli Etruschi e città d’arte come Pisa.

Oltre a diverse aree naturali protette, tra cui il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, quelli Regionali di Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli e quello della Maremma.

Ciclovia Tirrenica nel Lazio

Il tracciato complessivo della Ciclovia Tirrenica nel Lazio è di circa 200 Km e interessa siti archeologici come Tarquinia, borghi caratteristici e aree naturali protette, tra cui la Riserva Statale del Litorale Romano e il Monumento naturale Palude di Torre Flavia Permette inoltre di percorrere l’intero tracciato naturalistico posto sull’argine del Tevere, dal centro di Roma al litorale laziale.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Piemonte, Parco Nazionale Val Grande: il calendario delle escursioni guidate

Friuli Venezia Giulia estate 2022: guida completa agli eventi outdoor

Soccorsi, sindaco sardo: serve obbligo assicurazione per trekking fai da te