Correre al cospetto dello Sciliar: la Mezza Maratona Alpe di Siusi

19 marzo 2020 - 14:54

Il paesaggio incantevole dell’Alpe di Siusi Südtirol da il benvenuto a chi sceglie l’altipiano più grande d’Europa per correre lungo i suoi infiniti sentieri. Il 1 luglio 2018 si disputerà la Mezza Maratona Alpe di Siusi.

All’ingresso occidentale delle Dolomiti, nell’abbraccio delle cime Patrimonio dell’Umanità, si apre il più grande altipiano d’Europa e uno dei più belli al mondo, 56 chilometri quadrati di natura e splendore.

Un altipiano meraviglioso, dagli straordinari prati verde brillante affacciati sulle poetiche silhouette delle cime dolomitiche, paradiso per gli amanti dell’outdoor che qui hanno a disposizione appaganti itinerari tra rifugi e baite. Ma la vocazione sportiva dell’Alpe di Siusi non si esaurisce qui. L’articolata rete di sentieri dell’altipiano si presta in maniera ottimale alla pratica della corsa podistica grazie alla posizione in alta quota, dove l’ossigeno è maggiormente puro e rarefatto, alla regolazione del traffico stradale che contribuisce all’assenza di elementi di disturbo e al costante saliscendi di strade e sentieri non asfaltati in grado di allenare al meglio la capacità di coordinazione.

Quindi, l’Alpe di Siusi e il profilo inconfondibile dello Sciliar non sono solo protagoniste di leggende che raccontano di streghe e magie al chiaro di luna. Alla luce del sole la realtà è altrettanto affascinante, il più grande alpeggio in quota d’Europa sarà il paradiso per eccellenza della sesta edizione della Mezza Maratona Alpe di Siusi, partenza nella località di Compaccio, una gara certificata “GreenEvent” che ogni anno propone manifestazioni collaterali tra le quali la staffetta di beneficenza che permetterà di raccogliere fondi destinati all’organizzazione “Sporthilfe Alto Adige”.

L’Alpe è pronta ad accogliere podisti professionisti e amatoriali con percorsi appositamente pensati per differenti livelli di preparazione, tutti accuratamente segnalati e identificati dai colori blu, rosso e nero che ne indicano la difficoltà come avviene per le piste da sci.

Una competizione dal cuore verde

La Mezza Maratona Alpe di Siusi è un evento capace di creare un rapporto speciale tra i suoi partecipanti e la natura dell’altopiano altoatesino: l’appuntamento è il 1 luglio 2018 nella località di Compaccio che sarà luogo di partenza e arrivo del percorso di 21 chilometri. Un percorso di gara situato a quota 1.800 metri che, assieme agli altri tracciati del territorio dell’Alpe di Siusi, rappresenta il luogo ideale per la corsa e il trail running.

600 metri di dislivello che offrono l’opportunità di correre immersi nel paesaggio delle Dolomiti, tra le vette del Sassolungo, Sassopiatto e il massiccio dello Sciliar. Inoltre, in occasione della sesta edizione della Mezza Maratona Alpe di Siusi troverà spazio una staffetta di beneficenza che avrà l’obiettivo di raccogliere fondi destinati a “Sporthilfe Alto Adige”, un’associazione che ha l’intento di sostenere campioni e giovani promesse affinché possano esprimere al meglio le loro abilità sportive. La staffetta prevede una squadra di dieci atleti locali che dovranno correre circa due chilometri a testa.

Per informazioni sulla Mezza Maratona dell’Alpe di Siusi: www.alpedisiusi.info

#MezzaMaratonaAlpediSiusi, #SeiserAlmHalfMarathon, #AlpediSiusiHalfMarathon, #Alperun

Il significato di “GreenEvent”

Questo riconoscimento sottolinea la grande attenzione in tema di sostenibilità ambientale. Caratteristiche “green” come l’utilizzo di mezzi di trasporto ecologici, la raccolta differenziata a cui si unisce un grande impegno nella riduzione dei rifiuti, la distribuzione e la promozione di cibo a “km zero” e biologico, l’utilizzo accurato di acqua ed energia e la responsabilità sociale.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Festival del Ciclismo Lento: a Ferrara dal 29 al 31 ottobre

Calabria, nasce la Ciclovia dei Parchi: 545 chilometri in bici nella natura

Domenica 10 Ottobre: in tutta Italia si celebra la Giornata Nazionale del Camminare