Cinque Terre, crollata la famosa scalinata di Monesteroli

Una frana ha fatto parzialmente crollare la storica scalinata di Monesteroli, nelle Cinque Terre, in Liguria. Le autorità locali richiedono interventi urgenti per ripristinare la struttura e garantire la sicurezza dei visitatori.

8 aprile 2023 - 16:41

Una frana ha colpito e fatto crollare alcuni gradini della storica scalinata di Monesteroli, nel Parco Nazionale delle Cinque Terre.

Le autorità hanno immediatamente chiuso l’accesso alla scalinata e sono già in programma sopralluoghi per valutare la sicurezza della struttura e la possibilità di effettuare interventi per ripristinare la scalinata.

La scalinata, un’opera di ingegneria risalente al XVIII secolo, collega il piccolo borgo di Monesteroli al mare ed è composta da oltre 1.000 gradini scavati nella roccia.

Questa struttura è di fondamentale importanza per il turismo locale e rappresenta una delle principali attrazioni del Parco Nazionale delle Cinque Terre.

L’allarme è stato lanciato dai cittadini che hanno notato la presenza di detriti e rocce sulla scalinata, seguito immediatamente dall’intervento delle autorità locali e dei vigili del fuoco per valutare l’entità del danno e garantire la sicurezza della zona.

Al momento, non si segnalano feriti. Le autorità locali hanno sollecitato il supporto delle istituzioni regionali e nazionali per affrontare la questione con la massima urgenza.

La scalinata era stata da poco oggetto di un intervento di riqualificazione portato avanti dalla città di La Spezia, dall’Ente Parco, dalla Regione insieme al politecnico di Milano.

Il sindaco di Riomaggiore, Riccardo Fedeli, ha espresso preoccupazione per la situazione e ha sottolineato l’importanza della scalinata per il turismo e l’economia locale.

Ha inoltre affermato che il Comune è pronto a collaborare con le istituzioni competenti per trovare una soluzione rapida ed efficace al problema.

La frana a Monesteroli mette in evidenza la necessità di un’attenzione costante alla manutenzione e alla conservazione delle infrastrutture storiche e turistiche, soprattutto in un’area di grande importanza ambientale e culturale come il Parco Nazionale delle Cinque Terre.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Premiazione concorso fotografico Obiettivo Terra 2024: il 22 aprile a Roma!

Obiettivo Terra 2024: ritorna il premio fotografico dedicato alle aree protette d’Italia

Cammini Aperti: il 13 e 14 aprile eventi sui percorsi storici e di fede in tutta Italia