Itinerari sulle alpi ancora innevati: i consigli di sicurezza del Soccorso Alpino e del CAI

Il CNSAS e il CAI mettono gli escursionisti in guardia sulle condizioni invernali dei sentieri alpini in questo inizio d'estate: neve dura, rischio di scivolamenti e temperature variabili. Si raccomanda l'uso di attrezzatura adeguata e comportamenti prudenti

11 luglio 2024 - 11:47

Le raccomandazioni del CNSAS e CAI per affrontare i sentieri innevati sulle alpi

Con l’arrivo dell’inverno, il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) e il Club Alpino Italiano (CAI) mettono in guardia tutti gli escursionisti e alpinisti per le condizioni dei sentieri alpini in questo inizio d’estate.

Le condizioni ancora invernali su molti sentieri e percorsi attrezzati di montagna esposti a nord, nord-est e nord-ovest nell’arco alpino italiano richiedono massima prudenza per gli escursionisti, che devono affrontarli con la giusta attrezzatura e preparazione.

 

Condizioni critiche sui sentieri di montagna

I principali rischi segnalati includono:

_ Neve Dura e Compatta: Nei tratti esposti a nord e nord-est/ovest, la neve al suolo può risultare dura e scivolosa, soprattutto a quote elevate. È essenziale l’uso di ramponi adeguati e piccozza per garantire una progressione sicura.

_ Rischio di Scivolamenti e Cadute: Le condizioni di innevamento aumentano il rischio di incidenti e infortuni.

È cruciale avere esperienza nell’utilizzo dell’attrezzatura invernale e adottare sempre un comportamento prudente. Sapere rinunciare in presenza di situazioni rischiose può essere vitale.

_ Temperature Variabili: Le temperature in montagna possono essere molto diverse da quelle percepite in valle, con significativi sbalzi termici.

È importante vestirsi a strati e portare con sé abbigliamento adatto per affrontare le variazioni climatiche.

 

App per la sicurezza sui sentieri

CNSAS e CAI ricordano l’importanza dell’app GeoResQ, scaricabile gratuitamente da tutti gli store grazie ai fondi straordinari stanziati dal Ministero del Turismo a favore del CAI.

Questo strumento può essere di grande aiuto in caso di emergenza, agevolando il personale del CNSAS/118 nelle operazioni di soccorso.

_ Scopri come funziona l’App GeoResQ

 

Come comportarsi in caso di neve sui sentieri

CNSAS e CAI sottolineano l’importanza di una preparazione adeguata e di un comportamento responsabile per prevenire incidenti.

Avere l’attrezzatura giusta e saperla usare correttamente, insieme a un’adeguata preparazione fisica e mentale, sono fondamentali per garantire un’esperienza in montagna sicura e piacevole.

Per ulteriori informazioni e aggiornamenti, si raccomanda di consultare i siti ufficiali del CNSAS e del CAI, oltre a monitorare le condizioni meteo locali prima di intraprendere qualsiasi escursione in montagna.

_ Scopri le regole di sicurezza sue sentieri

 

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Cinque Terre, dopo 12 anni riapre la Via dell’Amore: uno degli itinerari più iconici al mondo

Turista attaccato da un orso in Trentino Alto Adige: portato in ospedale

Tragico incidente in Valle d’Aosta: morti due alpinisti durante una scalata sul Monte Bianco