Fjällräven Classic 2023: oltre 1.600 trekker da 44 Paesi alla conquista della Lapponia Svedese

Fjällräven Classic ha visto un numero record di partecipanti. Oltre 1.600 trekker provenienti da 44 paesi diversi hanno attraversato la selvaggia Lapponia Svedese, in un evento che celebra la vita all'aria aperta e il trekking, lontano dalla tecnologia e connessi solo con la natura.

11 settembre 2023 - 10:14

Dal 2005, il Fjällräven Classic è diventato un appuntamento imperdibile per gli appassionati di trekking e vita all’aria aperta.

L’edizione di quest’anno ha registrato un numero record di partecipanti, si sono messi in cammino infatti 1.611 i trekker, provenienti da ben 44 nazioni diverse, consolidando il suo status di evento internazionale.

Quest’anno, i paesi più rappresentati sono stati la Svezia, la Germania, la Corea del Sud, la Thailandia e i Paesi Bassi.

 

L’essenza del Fjällräven Classic

Nato dall’amore per la natura selvaggia del nord della Svezia, l’evento è stato ideato per dimostrare che con la giusta preparazione e attrezzatura, chiunque può avventurarsi in territori inesplorati.

La prima edizione, che contava solo 152 partecipanti, ha gettato le basi per un evento che quest’anno ha attratto migliaia di persone.

Il percorso di 110 chilometri collega Nikkaluokta a Abisko, attraversando paesaggi di vette innevate e laghi cristallini.

 

Un’esperienza senza distrazioni

Il Fjällräven Classic è molto più di una semplice trekking nella natura incontaminata: è un ritorno alle origini, lontano dalla tecnologia.

Ogni trekker riceve al via un kit di sopravvivenza che include una bombola di gas, cibo liofilizzato e un sacchetto per i rifiuti.

Durante il percorso, scandito da vari checkpoint dove lo staff e i volontari sono pronti ad assistere i partecipanti, non c’è connessione internet e ciascun viaggiatore può comunicare solo con gli altri partecipanti.

Questa condizione di isolamento ha reso l’esperienza un ottimo modo per riscoprire l’importanza dei rapporti umani.

 

Allemansrätten: il diritto di campeggiare

Grazie all’Allemansrätten, la legge svedese che permette l’accesso a terreni pubblici e privati per scopi ricreativi, i partecipanti possono campeggiare liberamente lungo il percorso.

Questo permette a ciascuno di vivere l’avventura al proprio ritmo, senza affollare il sentiero.

Nonostante l’alto numero di partecipanti, la vastità del territorio garantisce un’esperienza intima e personale.

 

Un caloroso benvenuto ad Abisko

All’arrivo ad Abisko, i trekker sono accolti con entusiasmo, dando il via a una festa ricca di emozioni e nuovi amici.

Il cartello che accoglie i partecipanti a pochi chilometri dall’arrivo recita: “The longest journey is the one inside”, sottolineando l’obiettivo dell’evento di riscoprire un legame profondo con sé stessi e con gli altri, in un mix di divertimento e nostalgia.

Il successo del Fjällräven Classic ha spinto gli organizzatori a esportare l’evento in altre nazioni come Hong Kong, Colorado, Danimarca, Germania, Regno Unito e Corea, rendendo questa esperienza accessibile a un pubblico ancora più ampio.

Ogni location è stata selezionata per la bellezza dei suoi paesaggi e la ricchezza dei percorsi trekking disponibili.

 

In Breve: I Numeri dell’Edizione 2023

  • Data: 9-16 agosto 2023
  • Partecipanti: 1.611
  • Paesi rappresentati: 44
  • Percentuale di donne: 44%
  • Percentuale di uomini: 56%
  • Prima partecipazione: 75% dei trekker era alla prima esperienza
  • Tempo medio sul sentiero: 108 ore, ovvero circa 4,5 giorni

_ Per ulteriori informazioni e per iscriversi alle future edizioni, visitate il sito ufficiale: Fjällräven Classic.

 

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Obiettivo Terra 2024: ritorna il premio fotografico dedicato alle aree protette d’Italia

Cammini Aperti: il 13 e 14 aprile eventi sui percorsi storici e di fede in tutta Italia

Unificare la segnaletica dei sentieri italiani: accordo tra Club Alpino Italiano e FederCammini