Fjällräven Polar 2023: il concorso per vincere un viaggio al polo nord

Dal 24 ottobre aprono le candidature per il Fjällräven Polar 2023: un viaggio di 300 km nella natura più selvaggia e incontaminata del Circolo Polare Artico organizzato dall'azienda svedese. Al concorso potranno partecipare tutti gli appassionati e i più bravi e fortunati vinceranno questo viaggio: ecco il regolamento

24 ottobre 2022 - 13:59

Torna il concorso indetto dal marchio di abbigliamento e attrezzatura outdoor svedese Fjällräven attraverso il quale si selezioneranno 20 persone da tutto il mondo per un’indimenticabile spedizione di 300 km attraverso la tundra artica, a bordo di slitte trainate da cani.

Per sei giorni i 20 partecipanti guideranno la propria slitta attraverso i vasti paesaggi innevati della Scandinavia settentrionale, immersi in un mondo completamente diverso da quello della loro vita di tutti i giorni.

I partecipanti avranno la possibilità di apprendere le tecniche di sopravvivenza essenziali, viaggeranno attraverso laghi ghiacciati e foreste di montagna e si adatteranno alla vita nell’Artico, dove le temperature possono scendere fino a 30°C sotto zero.

Per aggiudicarsi uno degli ambitissimi 20 posti, gli aspiranti avventurieri potranno candidarsi online a partire da lunedì 24 ottobre,  prendendo parte al concorso ufficiale Fjällräven Polar che quest’anno prevede un nuovo processo di selezione.

 

Le regole per candidarsi e partecipare al concorso

Per partecipare a Fjällräven Polar non è necessario essere già degli esploratori o avventurieri.

L’evento, infatti, è nato proprio per dimostrare che chiunque, dotato della giusta attrezzatura, della preparazione e del supporto adeguati, può prendere parte ad una spedizione invernale in condizioni estreme.

_ Fase 1: l’evento di lancio globale
Curiosi e aspiranti avventurieri potranno candidarsi all’edizione 2023 di Fjällräven Polar a partire da lunedì 24 ottobre 2022.

Pre-registrandosi e partecipando all’evento online di lancio globale , i candidati potranno ottenere tutte le informazioni necessarie per entrare a far parte del team della spedizione.

Partecipare all’evento di lancio non è obbligatorio, ma permetterà ai candidati di ottenere un vantaggio nel processo di candidatura.

Durante l’evento, infatti, verrà svelata in anteprima una delle tre sfide settimanali che ogni candidato sarà chiamato ad affrontare per completare il processo di iscrizione al concorso.

_ Fase 2: le tre sfide
Per partecipare al concorso Fjällräven Polar, i candidati dovranno rispondere a tre sfide settimanali, la prima delle quali verrà annunciata durante l’evento online di lancio globale del 24 ottobre.

I candidati dovranno rispondere a ognuna di queste sfide caricando video una foto o qualsiasi altro contenuto creativo sul proprio canale Instagram e taggando Fjällräven utilizzando l’account ufficiale @fjallravenofficial, #FjallravenPolar2023 e il numero della sfida: #Challenge1, #Challenge2 o #Challenge3.

Ogni sfida ruoterà attorno a un tema diverso:

  • Challenge 1: perché vuoi unirti alla spedizione Fjällräven Polar
  • Challenge 2: preparati a Fjällräven Polar e supera le tue paure
  • Challenge 3: abbraccia uno stile di vita più sostenibile

_ Fase 3: la selezione della giuria
Conclusa la fase di candidature, la giuria Fjällräven – composta dal team di alumni Fjällräven Polar, ambassador e protagonisti dell’azienda – selezionerà una rosa di candidati. I vincitori finali saranno annunciati mercoledì 23 novembre 2022 durante un evento in live streaming. Per maggiori info visitare il sito experience.fjallraven.com/polar

Per partecipare al concorso, tutte le informazioni sono presenti sul sito ufficiale dell’azienda svedese.

_ Fjällräven Polar: tutte le date

  • Evento di lancio globale: lunedì 24 ottobre 2022
  • Chiusura candidature: domenica 13 novembre 2022
  • Annuncio vincitori: mercoledì 23 novembre 2022
  • Fjällräven Polar: 30 marzo – 5 aprile 2023

 

Il percorso e i dettagli del viaggio

Il viaggio inizia nel Jukkasjärvi, area della Lapponia svedese, a circa 17 km a est di Kiruna, dove i partecipanti verranno coinvolti in una prima fase di formazione per apprendere le tecniche di sopravvivenza essenziali per affrontare la spedizione.

Incontreranno anche la loro squadra di sei cani, dei quali poi si prenderanno cura per tutta la durata del viaggio.

Partiranno quindi a bordo della loro slitta trainata da cani, nel cuore della natura selvaggia e inospitale dell’estremo nord della Svezia. Attraverseranno per 300 km la sterile tundra lappone, i laghi ghiacciati e le foreste di montagna.

Viaggeranno verso nord attraverso Sevujärvi, Kattuvuoma, Råstojaure e Pälstsa, una delle aree di permafrost più grandi d’Europa, prima di finire ai margini dei fiordi norvegesi a Signaldalen.

Le squadre trascorreranno cinque notti dormendo in tenda o sotto il cielo aperto.

Impareranno a nutrire e accudire i loro cani, a organizzare un accampamento invernale, cucinare all’aperto, vivere a temperature che possono raggiungere anche i 30°C sotto zero e adattarsi a condizioni invernali rigide e in costante cambiamento.

 

Un concorso che da 10 anni porta gli appassionati in viaggio nel grande nord

Tutto ebbe inizio nei primi anni ’90 quando il fondatore di Fjällräven – Åke Nordin – incontrò Kenth Fjellborg, uno dei più conosciuti sleddog drivers in Svezia, in occasione della più importante e dura competizione di sleddog attraverso l’aspra natura selvaggia dell’Alaska: la leggendaria Iditarod Race.

Åke, infatti, rimase talmente colpito dalla gara e dai suoi  partecipanti che pensò di creare qualcosa di simile in Svezia.

Nel 1997 venne quindi lanciata la prima edizione di Fjällräven Polar e per circa una decade proseguì con il format di una gara, seguendo l’esempio dell’Iditarod Race.

Ma è nel 2012 che, dopo circa sei anni di perfezionamento delle modalità di partecipazione, degli aspetti logistici e tecnici, il Polar diventò per la prima volta l’evento che conosciamo oggi: non più una gara, non un modo per mettere alla prova i più grandi esperti di sleddog, bensì un evento per persone comuni.

All’inizio sembrò un’idea folle quella di portare un gruppo di persone senza alcuna abilità ed esperienza pregressa in uno degli ambienti naturali più difficili del mondo, la tundra artica.

Ma Fjällräven ha sempre creduto che con il giusto supporto, equipaggiamento e mentalità, il Polar si sarebbe potuto trasformare in un’incredibile avventura alla portata di tutti.

Dal 1997 ad oggi l’evento ha riscosso sempre più successo, permettendo a circa 400 persone in tutto il mondo di vivere un’esperienza indimenticabile e trasformandosi in un vero e proprio fenomeno virale online.

Ogni anno, infatti, centinaia di migliaia di persone visitano il sito web di Fjällräven Polar e in centinaia partecipano al concorso per vincere la possibilità di unirsi alla spedizione.

Nel 2019 le candidature avevano raggiunto quota 2.183, provenienti da 92 paesi diversi. Nel 2020 e nel 2021 il concorso è stato sospeso a causa della pandemia di COVID-19.

Quest’anno la spedizione torna con un nuovo percorso e un nuovo processo di candidatura.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Oltre 20mila persone morte in Europa per le ondate di calore

A 83 anni Angela, dopo quasi 1000 km a piedi, completa il Cammino di Santiago in solitaria

Lombardia, pericoli outdoor invernale: 3 giorni di formazione con le guide alpine