GIORNATA INTERNAZIONALE DELLE MONTAGNE 2015

18 marzo 2020 - 2:33

“Quanto monotona sarebbe la faccia della terra senza le montagne”. Così recita una famosa citazione di Immanuel Kant, dedicata a una delle meraviglie della natura.

Purtroppo le montagne, che coprono un quarto della superficie terrestre e ospitano il 12% della popolazione mondiale, sono tra gli ecosistemi più minacciati ed è per questo che nel 1992, alla Conferenza delle Nazioni Unite sull’ambiente e lo sviluppo, si è voluto porre una pietra miliare nella storia dello sviluppo della montagna attraverso l’adozione del capitolo nr 13 dell’Agenda 21 “Managing Fragile Ecosystems: Sustainable Mountain Development”.

A dodici anni di distanza della designazione dell’11 dicembre come Giornata Internazionale delle Montagne, da parte dell’Assemblea generale dell’ONU, gli ambienti alpestri e le loro comunità sono ancora sistematicamente trascurate a livello globale. La FAO è l’agenzia di coordinamento per la preparazione e l’organizzazione a livello globale delle celebrazioni della Giornata Internazionale delle Montagne. L’obiettivo generale è quello di far crescere una maggiore consapevolezza sullo sviluppo sostenibile delle regioni montane: il tema di quest’anno è la promozione dei prodotti di montagna a livello regionale, nazionale e internazionale, puntando sulla loro alta qualità per dare voce allo sviluppo sostenibile e alla difesa dell’ambiente e degli abitanti delle Terre Alte. Bisogna agire pensando al di là degli abituali confini.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Val Vigezzo: la magia dell’autunno viaggia con il Treno del Foliage

Piemonte, Monferrato: Festival del Turismo Responsabile, 8 – 10 ottobre

Autunno in Friuli Venezia Giulia: esperienze enogastronomiche sulle strade del vino e dei sapori