Lazio: se dormi in una struttura nel territorio una notte la offre la Regione

Un’iniziativa voluta dal Governatore Zingaretti per promuovere il turismo nella regione e per spingere gli arrivi soprattutto nella aree interne ed appenniniche, che hanno sofferto molto quest'ultimo anno e mezzo di chiusure.

7 giugno 2021 - 15:17

Ci sono due formule, la prima offre il quarto giorno di soggiorno a chi ne abbia fatti tre consecutivi in una struttura della regione. La seconda invece offre il sesto e settimo giorno a chi abbia soggiornato cinque giorni in una struttura della regione.

Questo bando è finanziato con 10 milioni di euro ed è aperto a tutte le strutture della regione che hanno le caratteristiche indicate.

I gestori interessati potranno partecipare al bando, le strutture ammesse saranno poi pubblicate sul portale turistico della Regione Lazio “Visit Lazio” dal quale si potranno anche fare le prenotazioni.

Un’iniziativa di cui beneficiano turisti e strutture e ha l’obiettivo di promuovere il settore del turismo, uno dei più colpiti da questi mesi di pandemia e che nell’estate ormai alle porte spera di poter recuperare parte degli incassi persi lo scorso anno.

Il Governatore Zingaretti ha presentato questo bando definendolo come un’ottima occasione per rilanciare il territorio del Lazio, ricco di borghi, cammini, itinerari, natura, cultura e bellezze paesaggistiche.

La campagna di promozione dell’iniziativa partirà nei prossimi giorni e sarà lanciata sui media tradizionali e sui diversi canali digitali, attraverso anche una serie di video che mostreranno alcuni dei luoghi più suggestivi della regione.

Questo bando, negli auspici della Regione, dovrebbe avere un effetto moltiplicatore, in pratica di 10 milioni investiti dalla Regione Lazio dovrebbero tradursi in decine di milioni di euro di fatturato del comparto turistico nella prossima estate.

In Italia, e nel Lazio in particolare, le vaccinazioni stanno procedendo a ritmi molto elevati ed è già molto alta la percentuale di persone immunizzate, specie tra gli addetti dei pubblici servizi.

Ecco perché i viaggi in questa regione sono particolarmente sicuri sotto il profilo sanitario.

Insomma un modo per spingere i turisti italiani e stranieri ad andare nel Lazio, così da aiutare il comparto e il suo indotto, che per un anno o quasi è rimasto chiuso o con arrivi molto ridotti.

_ Qui sono disponibili i dettagli del progetto

_ Sul sito Visit Lazio, la sezione per l’iscrizione degli operatori

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

I grandi cammini italiani in compagnia del proprio cane: un’app vi aiuta a organizzarli

Passaporto sanitario: come funziona il Green Pass Covid per viaggiare in Europa

Santorini, figlia del dio Vulcano