Parco Nazionale di Pantelleria: obiettivo 10.000 nuovi alberi

18 marzo 2020 - 17:43

È partita la raccolta fondi online per contribuire alla ricostruzione di parte del patrimonio boschivo di Pantelleria, gravemente danneggiato a causa di un vasto incendio nel maggio 2016.

Il comune di Pantelleria e il Comitato Parchi per Kyoto hanno lanciato un ambizioso progetto di raccolta fondi per regalare alla Perla Nera del Mediterraneo, una parte degli alberi di cui era stata privata a causa di un terribile incendio.

Il progetto verrà sovvenzionato grazie ad una raccolta fondi aperta a tutti con un crowdfunding sulla piattaforma Planbee.bz: obiettivo, 300.000 euro in un anno, provenienti dai contributi di cittadini, imprenditori ed operatori economici del territorio.

Il 29 maggio scorso, un grande incendio doloso si è sviluppato sul territorio della Montagna Grande e in altre aree nella parte meridionale dell’isola. A fiamme estinte, è stata chiara da subito la gravità della situazione: 600 ettari di bosco e vegetazione autoctona sono stati bruciati, con grandi perdite di pini marittimi, pini di Aleppo, lecci, ginestre, corbezzoli e altre piante tipiche della macchia mediterranea di Pantelleria.

Il comune di Pantelleria dichiarò anche lo stato di emergenza per la vastità del rogo, al seguito del quale è stato istituito l’omonimo Parco Nazionale il 28 luglio 2016, divenuto il 24° parco nazionale d’Italia e il primo in Sicilia.

Il progetto – sostenuto in partnership con Legambiente, Federparchi, Kyoto Club, Legambiente, Marevivo e Università degli studi di Palermo – andrà a sostenere diversi interventi di recupero, riguardanti sia l’utilizzo del suolo che la riparazione dei danni dell’incendio.

A partire dalla raccolta e conservazione dei semi in vivaio all’organizzazione delle attività nelle aree arse, verrà riforestata parte dell’area nel rispetto della biodiversità locale e delle specificità del territorio.

In apertura: foto di Luca Volpi.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Cinque Terre, accesso gratuito ai sentieri del Parco per la Giornata Europea dei Parchi

Valle d’Aosta, nasce La Thuile Infinity Trekking, 520 km di sentieri tra le Alpi

Puglia, Gargano Sacro: un cammino tra spiritualità, storia e natura