Trentino, Primiero Dolomiti Marathon: trail running tra natura e sport nelle Dolomiti

L'attesa cresce per l'8ª edizione della Primiero Dolomiti Marathon, che si terrà il 1º luglio nella suggestiva Valle di Primiero. Oltre 1000 atleti provenienti da tutto il mondo si sono già iscritti alla corsa, che offre quattro itinerari immersi nella natura incontaminata delle montagne dolomitiche

15 giugno 2023 - 12:30

L’entusiasmo è palpabile in attesa dell’8ª edizione della Primiero Dolomiti Marathon, una delle più attese competizioni di trail running, che si terrà il 1º luglio nella suggestiva Valle di Primiero, incastonata nelle maestose Dolomiti.

L’evento ha già registrato oltre 1000 iscritti provenienti da tutto il mondo, pronti ad affrontare i quattro emozionanti itinerari offerti dalla gara.

La corsa trentina si distingue per i suoi percorsi che si snodano tra la natura incontaminata delle montagne dolomitiche, offrendo paesaggi mozzafiato e un’esperienza unica per gli appassionati di trail running.

Inoltre, il pittoresco paese di Fiera di Primiero, sede d’arrivo dei percorsi, si anima di una particolare atmosfera festosa, grazie alla partecipazione attiva della comunità locale.

La semplicità delle persone dello staff organizzatore dell’US Primiero e il calore autentico della comunità contribuiscono a rendere l’evento un’opera d’arte a cui partecipano giovani e veterani runners provenienti da tutto il mondo.

Con i suoi tracciati adatti a ogni livello di esperienza, la Primiero Dolomiti Marathon offre a ogni partecipante la possibilità di mettersi alla prova e godere dei meravigliosi scenari delle Dolomiti.

Il percorso di 26 km, la distanza più gettonata, propone una partenza dalla perla alpina di San Martino di Castrozza, con un tracciato scorrevole e non troppo tecnico che attraversa il suggestivo Lago di Calaita, la Valle del Lozen e il Passo Gobbera.

Il record di questa corsa è detenuto dal campionissimo valdostano Xavier Chevrier, che ha stabilito un tempo di 1h28’27” nell’edizione del 2021.

Per i più audaci, c’è la classica Marathon di 42 km che offre un percorso affascinante con 1243 metri di dislivello positivo, partendo dalla suggestiva Villa Welsperg in Val Canali, con vista esclusiva sulle imponenti Pale di San Martino e sulla catena del Lagorai.

Il Vanoi Trail, con i suoi 16 km, è il percorso più giovane della Primiero Dolomiti Marathon, lanciato l’anno scorso.

Nella scorsa edizione, l’atleta di casa Nikolas Loss ha conquistato la vittoria con un tempo di 59’39”.

Anche per le famiglie e gli amanti delle sfide più brevi, la Primiero Dolomiti Marathon offre il Family Trail, un percorso intenso di 6,5 km attorno a Fiera di Primiero, che promette emozioni per tutti.

 

Il 25 giugno termine ultimo per le iscrizioni

Le iscrizioni procedono a ritmo serrato, e l’organizzazione offre un’ultima possibilità di iscriversi approfittando dell’ultima quota scontata entro domenica 25 giugno.

I primi 5 classificati assoluti (maschile e femminile) della Marathon di 42 km e i primi tre classificati della 26 km e della 16 km saranno premiati con premi in denaro.

Per coloro che desiderano vivere un weekend indimenticabile nella splendida Valle di Primiero, l’Apt San Martino di Castrozza, Passo Rolle, Primiero e Vanoi offre pacchetti soggiorno esclusivi a partire da 101 Euro, con tariffe promozionali per l’iscrizione alla gara.

Sono disponibili graziosi B&B e Hotel in diverse località della valle, come Primiero, Val Canali e San Martino di Castrozza, per godersi appieno l’esperienza nella super green valley che conserva l’incanto selvaggio della montagna.

L’8ª Primiero Dolomiti Marathon si appresta a regalare un’esperienza indimenticabile agli appassionati di trail running, con la sfida tra natura e sport che si svolgerà tra le maestose Dolomiti.

Non perdete l’occasione di partecipare a questa competizione straordinaria e di immergervi nella bellezza incontaminata della Valle di Primiero.

 

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Trekking e teatro: 11 spettacoli camminando sul Sentiero CAI Italia

Zecche: rischi, prevenzione e intervento. I consigli delle Guide Alpine

Monti Sibillini, misure per limitare gli accessi durante le fioriture di Castelluccio di Norcia