Nasce il Sentiero Walser Gottardo, 210 km in 14 tappe tra Italia e Svizzera

Panorami unici, storie e tradizioni: il nuovo Sentiero Gottardo Walser, 210 km in 14 tappe tra Svizzera e Italia, è uno spettacolare viaggio tra montagne, laghi e borghi antichi, alla scoperta dell'antico popolo delle Alpi

24 maggio 2024 - 9:32

Il Sentiero Gottardo Walser, 210 km tra storia e natura del popolo delle Alpi

S’inaugura oggi il “Sentiero Walser Gottardo”, un itinerario che si snoda in 14 tappe tra Svizzera e Italia, da Binn a Obersaxen.

Questo percorso permetterà agli escursionisti di visitare i villaggi Walser situati nei cantoni svizzeri del Vallese, Grigioni, Uri e Ticino.

E anche quelli della Val d’Ossola, come Crampiolo e Salecchio (Valle Antigorio), l’Alpe Vannino e Ponte (Valle Formazza).

Contrassegnato con il numero 62, il sentiero fa parte della rete escursionistica di “Svizzeramobile”.

L’obiettivo è immergere i camminatori nel mondo Walser, ripercorrendo le tracce storiche della colonizzazione di questo popolo avvenuta tra il XII e il XIV secolo.

Durante il trekking si attraverseranno strade di frontiera tra Binn e la Val Formazza.

Altre vie porteranno nella regione del Gottardo e al Passo dell’Oberalp, concludendosi a Obersaxen dopo 200 chilometri e un dislivello di 1.400 metri.

In cammino sui sentieri dei Walser tra Svizzera e Italia

La migrazione del popolo Walser, alla ricerca di nuove terre, ha spinto queste comunità alpine a stabilirsi nelle Terre Alte, e oggi si contano 150 villaggi walser lungo 300 chilometri di dorsale alpina.

Partendo dalla Val d’Ossola verso Bosco Gurin e la Valle di Orsera, le prime tracce della cultura Walser diventano evidenti, per poi intensificarsi in Val Bavona e Val Bedretto, aree di grande rilevanza ambientale.

Solo nei pressi del Passo del Gottardo si trovano i bacini artificiali, tralicci dell’alta tensione e comprensori turistici, mentre nei paesi svizzeri di Hospental e Andermatt le tracce della presenza Walser riaffiorano.

Il trekking termina a Obersaxen, una comunità Walser riconoscibile dalla toponomastica e dall’architettura tradizionale.

La guida ufficiale per gli escursionisti del Walserweg Gottardo, intitolata “Oberwallis, Val Formazza, Tessin, Gottardo und Surselva” (Sentiero Walser Gottardo. Alto Vallese, Val Formazza, Ticino, Gottardo e Surselva) è scritta da Peter Krebs, giornalista, autore e guida turistica.

Il libro inizia dal Medioevo, raccontando la migrazione degli abitanti dall’Alto Vallese e la fondazione di circa 150 insediamenti in alta quota, oggi comunità Walser.

In questa pagina di Svizzeramobile tutto quello che c’è da sapere sul Sentiero Walser Gottardo, tappa per tappa e con mappe.

.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Trekking e teatro: 11 spettacoli camminando sul Sentiero CAI Italia

Zecche: rischi, prevenzione e intervento. I consigli delle Guide Alpine

Monti Sibillini, misure per limitare gli accessi durante le fioriture di Castelluccio di Norcia