Siamo nati per (la giornata del) camminare!

18 marzo 2020 - 2:15

La rivista TREKKING&Outdoor e FederTrek escursionismo e ambiente

Camminare è un movimento innato nell’uomo. La deambulazione è uno stadio dello sviluppo motorio che si acquisisce spontaneamente. Il camminare non comporta quindi nessun movimento forzato e fa parte della nostro naturale rapporto con la terra.

11 Ottobre – Giornata Nazionale del Camminare

Oggi le città vivono una dipendenza dall’automobile privata ancora troppo alta con tutto quello che ne consegue in termini di sicurezza per i cittadini e per gli elevati livelli d’inquinamento atmosferico. Una città sempre più camminabile aumenta di molto il livello di vivibilità soprattutto a vantaggio dei soggetti più deboli come i bambini o gli anziani. Ogni anno la Federtrek con la propria Giornata Nazionale chiede alle Istituzioni di ogni livello, alle scuole, alle associazioni e ad ogni singolo cittadino di farsi carico di importanti iniziative promozionali che, anche in modo creativo, possano far crescere la cultura del camminare. Città più a misura di pedone permettono anche la crescita di un turismo slow, maggiormente attento nell’apprezzare i siti storico-culturali che si trova a visitare. Un cittadino che lascia la propria auto per vivere l’esperienza stimolante e benefica del camminare determina un cambiamento del proprio stile di vita anche quando si trova ad organizzare un viaggio ed è per questo che la Giornata del Camminare nasce dalla dimensione urbana ma si diffonde anche alla promozione del turismo escursionistico con particolare riguardo alla fruibilità delle aree protette.

Per informazioni sulle iniziative, sulle città aderenti e sugli eventi:

Consulta il sito della giornata del camminare

Clicca mi piace sulla pagina facebook

Il focus di:
La redazione

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

“Vanishing Line” il film Patagonia per proteggere la natura selvaggia in Europa

A Trento il nuovo store CMP: 6 piani e 1700 mq dedicati all’abbigliamento outdoor

Il Ministero delle Infrastrutture stanzia 44,5 milioni per la ciclovia Tirrenica