Il turismo lento protagonista a Festambiente 2017

19 marzo 2020 - 13:35

L’escursionismo e il turismo lento saranno protagonisti all’edizione 2017 di Festambiente, il festival internazionale di Legambiente dedicato ai temi dell’ecologia, della solidarietà e della cultura per l’economia civile.

Fra le tante iniziative del festival in programma dal 4 al 15 agosto a Rispescia, in provincia di Grosseto, spiccano, infatti, eventi e tavole rotonde nelle quali sono centrali argomenti come i cammini storici, la mobilità dolce e lo sviluppo del turismo outdoor come risorsa per i territori rurali.

Convegno “I turismi dell’eccellenza: buone pratiche per il Piano strategico nazionale”

Si comincia il 10 agosto alle 19,30, presso lo Spazio Incontri, con il convegno “I turismi dell’eccellenza: buone pratiche per il Piano strategico nazionale”, coordinato da Filippo Solibello di RaiRadio2, con la partecipazione di Angelo Gentili, responsabile nazionale turismo Legambiente, Francesco Palumbo, direttore generale al turismo del Ministero per i Beni culturali e il Turismo, Giovanni Bastianelli, direttore esecutivo ENIT, Sebastiano Venneri di ViviIitalia, Giampiero Sammuri, presidente Federparchi, Luigino Quarchioni, direttore del Consorzio Grotte di Frasassi, Susanna Mensitieri, dell’Università Luiss Guido Carli, Enzo Pranzini, direttore di Studi Costieri e presidente GNRAC, Diego Albanese, di SL&A e Italo Clementi, Vicepresidente Nazionale di FederTrek.

L’intervento di Clementi sarà incentrato proprio sul tema del turismo lento e sul ruolo che esso può avere per la valorizzazione delle aree rurali cosiddette svantaggiate, come strumento di destagionalizzazione turistica e di valorizzazione del patrimonio culturale e paesaggistico, nonché di rilancio delle produzioni enogastronomiche e artigianali d’eccellenza.

EtnoTrek dei Pontieri

Il 13 agosto si passerà dalla teoria alla pratica, con l’EtnoTrek dei Pontieri, organizzato dall’Associazione “Pontieri del dialogo” di FderTrek. Si tratta di un’escursione gratuita alla scoperta di Merigar, il centro tibetano situato alle pendici del Monte Labbro. L’escursione inizierà con la visita guidata allo Stupe, lo Serkhang e il Gompa del centro Tibetano di Merigar, nel Comune di Arcidosso. Dopo la visita inizierà il cammino verso il piccolo borgo medievale di Arcidosso, al cospetto del Monte Amiata.

Incontro sul tema “I cammini del turismo”

Il 14 agosto, a partire dalle 21, l’Auditorium ospiterà il convegno sul tema “I cammini del turismo”, dedicato ai progetti di sviluppo e valorizzazione dei cammini storici e religiosi. L’incontro sarà coordinato da Valentina Mazzarelli di Legambiente Turismo e vedrà la partecipazione di Paolo Piacentini, consulente del MIBACT e Presidente Nazionale di FederTrek, Sandro Vannucci, giornalista e presidente dell’Associazione “Antica via Clodia – cammini etruschi”, Susanna Lorenzini, assessore al Turismo Comune Castiglione della Pescaia, Olivia Bruschettini, consulente del Comune di Castiglione della Pescaia e Alberto Calamai, presidente AGAE.

Per aggiornamenti e dettagli sugli eventi in programma a Festambiente 2017, visitate il sito www.festambiente.it

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Calabria, nasce la Ciclovia dei Parchi: 545 chilometri in bici nella natura

Domenica 10 Ottobre: in tutta Italia si celebra la Giornata Nazionale del Camminare

A Pistoia inizia il Cammino delle Credenziali