Umbria: trekking, arte, sapori in Valnerina, all’Abbazia di San Pietro in Valle

Un itinerario di trekking nel cuore dell'Umbria tra natura, storia, arte e gastronomia, organizzato dall'Associazione i Tuoi Cammini: un'escursione all'Abbazia di San Pietro in Valle e al Mausoleo dei Duchi Longobardi, fino a Macenano in Valnerina.

16 dicembre 2021 - 16:22

Valnerina: tra natura, sapori e antichi mestieri

Si chiama Passeggiando con Gusto l’iniziativa dell’Associazione I Tuoi Cammini che accompagnerà gli escursionisti lungo i sentieri dei taglialegna della Valnerina alla scoperta di luoghi della natura e del silenzio di Ferentillo.

Si percorrerà un itinerario che collega l’Abbazia di San Pietro in Valle, Mausoleo dei Duchi Longobardi, alla frazione di Macenano.

L’escursione attraversa un percorso estremamente panoramico, con vedute sull’Abbazia di San Pietro in Valle, sul Castello di Umbriano e sulla Valle del fiume Nera.

Dopo il passaggio per l’Eremo di San Benedetto si proseguirà attraverso uliveti.

Si giungerà ad un suggestivo bosco di lecci, dove ci sarà la spiegazione del lavoro e delle tradizioni dei boscaioli da parte dell’Azienda Agricola Filipponi, che con i suoi muli ogni giorno porta avanti il lavoro di taglialegna della Valnerina.

Al termine della passeggiata, nel centro storico di Macenano, ci sarà una merenda con la degustazione dei prodotti della Valnerina.

Seguirà una visita guidata dell’Abbazia di San Pietro in Valle a cura della guida Sebastiano Torlini.

L’Abbazia di San Pietro in Valle, un gioiello di arte e storia immerso nella natura della Valnerina

L’Abbazia di San Pietro in Valle, conosciuta anche come “Mausoleo dei duchi longobardi” è sorta nel VIII secolo per volere del Duca longobardo di Spoleto, Farolado II, sui resti di un antico tempio romano, custodisce un patrimonio artistico e archeologico unico in Umbria e in Italia.

L’escursione è un’occasione per immergersi nel paesaggio che abbraccia l’Abbazia, ma anche per conoscere questo “monumento” che contiene il prezioso Paliotto d’altare longobardo di “Ursus Magester”.

Si tratta della collezione di sarcofagi romani più grande dell’Umbria, il cippo votivo “Thesaurus” della tribù Quirina, i mosaici altomedievali in “opus tessellatum” e il ciclo di affreschi romanici (1190) studiati da Giotto e dal Cavallini prima di realizzare le “Storie di Francesco” ad Assisi.

L’Abbazia di San Pietro in Valle fu infatti, il cantiere pittorico più grande dell’Umbria fino alla realizzazione della Basilica di San Francesco in Assisi.

Notizie Utili

Il trekking partirà alle ore 10.00 (incontro a Ferentillo (Tr) presso l’Abbazia di San Pietro in Valle).

Sono necessari scarponcini da trekking, abbigliamento a strati adatto alla stagione, bastoncini da trekking, acqua.

Per maggiori informazioni e prenotazioni: I Tuoi Cammini Tel. 3356468058 – ituoicammini@gmail.com – www.ituoicammini.com

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Piemonte, Parco Nazionale Val Grande: il calendario delle escursioni guidate

Friuli Venezia Giulia estate 2022: guida completa agli eventi outdoor

Soccorsi, sindaco sardo: serve obbligo assicurazione per trekking fai da te