Birdwatching: cacciatori d’immagini in Basilicata

19 marzo 2020 - 13:03

In silenzio e armati di binocolo e tanta pazienza, andiamo a caccia degli ospiti discreti delle aree lacuali lucane e degli ambienti palustri tra mare e terraferma.

Nascosto in assoluto silenzio, mimetizzato da rami e arbusti, armato solo di un teleobiettivo multifocale e di tanta pazienza, un attento birdwatcher osserva un elegante airone bianco maggiore intento a sfiorare l’acqua in caccia della sua preda. Siamo nell’Oasi di San Giuliano, presso Miglionico, che fa parte del sistema di aree protette curate dal WWF Italia, come anche la Riserva Naturale Regionale di Policoro, uno degli ultimi boschi allagati costieri d’Italia.

In questo Sito d’Importanza Comunitaria (SIC-ZPS), vengono curate anche le Caretta caretta che rimangono impigliate nelle reti da pesca o ferite da natanti.

Numerosi spunti per l’osservazione dell’avifauna spaziano anche dalle rive del Lago del Pertusillo all’incantevole cornice dei Laghi di Monticchio, al Lago del Pantano di Pignola, dove, nascoste tra canneti, tife e giunchi, si possono fotografare specie bellissime come l’airone cenerino, il martin pescatore, la gallinella d’acqua, la garzetta, lo svasso maggiore, le alzavole e altre specie di anatriformi.

Non può mancare la fotografia naturalistica ai Sassi di Matera che ospitano una delle più importanti colonie di grillaio (Falco naumanni) della penisola.

SPUNTI OUTDOOR

  • Camminamenti sospesi e capanni di osservazione tra gli ecosistemi del Percorso Natura dell’Oasi Pantano di Pignola.

  • Il Lago del Pertusillo,una macchia azzurra circondata da folti boschi, meta per il birdwatching.
  • Fotografia naturalistica sull’altopiano della Murgia Materana e le vicine gravine, un sito unico per la presenza di rapaci come poiana, gheppio, biancone, falco pellegrino, nibbio reale e il raro lanario.

INFORMAZIONI UTILI

Regione Basilicata – APT Agenzia di Promozione Territoriale

info@aptbasilicata.it

www.basilicataturistica.it

 

Testi di Enrico Bottino e Serafino Ripamonti / Foto di Massimo Piacentino, Alessandro Franza

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Pale di San Martino: le Dolomiti a 360 gradi

Parco Nazionale d’Abruzzo: itinerari e percorsi nel parco

Treno e trekking: otto itinerari da raggiungere in treno