In viaggio nei Monti Sibillini: tra natura e prodotti tradizionali

Sagre, feste, appuntamenti con l'arte e la cultura. Tutte le opportunità per gustare al meglio la vacanza fra i monti magici

1 luglio 2020 - 11:17

Diamanti a tavola: prodotti tipici, stand gastronomici, shoow cooking, degustazioni, laboratori e convegni.

 

Tutto questo è Diamanti a tavola, l’evento noto a livello nazionale che si tiene ad Amandola e che riesce a valorizzare le tipicità ed i prodotti gastronomici ed artigianali del territorio montano.

Una manifestazione che si articola in due appuntamenti annuali con lo scopo di valorizzare in base alla stagionalità il tartufo nero pregiato ed il tartufo bianco pregiato insieme ai prodotti tipici dei Sibillini.

Le parole della montagna

Il Festival Le parole della montagna si tiene nel mese di luglio ed è fatto di parole, musica e spettacolo, arte, convivialità, escursioni in montagna.

Particolare rilievo hanno le escursioni montane organizzate con la collaborazione del CAI sezione di Amandola e destinate a scoprire luoghi pochi conosciuti, che permettono un’esperienza personale di ascesa alla vetta e promuovono le meraviglie paesaggistiche dei Sibillini.

Durante le escursioni sono previsti spettacoli teatrali e reading in suggestive ambientazioni montane.

 

Nero Norcia

Il celebre tartufo nero è una delle principali risorse del territorio che ogni anno viene festeggiato con la tradizionale rassegna “Nero Norcia”, nel mese di febbraio.

Nero Norcia dagli anni ‘50 promuove le produzioni tipiche enogastronomiche e artigianali di eccellenza e ha come protagonista il Tartufo Nero Pregiato di Norcia, affiancando all’esplorazione sulla storia, il gusto e la declinazione in cucina di questo straordinario frutto della terra, occasioni di analisi e confronto su temi di attualità che riguardano il nostro Paese e in particolare il territorio della Valnerina.

I tre weekend della rassegna vengono articolati ciascuno con un focus all’interno del quale si svolgono tavole rotonde con la partecipazione di esperti e momenti di dialogo con la comunità.

 

La fioritura di Castelluccio

Ogni anno grande è l’attesa per la Fioritura di Castelluccio. A dare inizio allo spettacolare evento ci pensano le corolle gialle della senape selvatica che ondeggiano al vento insieme ai primissimi papaveri.

Le prime battute di questo concerto floreale partono verso gli inizi di maggio e, durante questo mese, si aggiungono sempre nuove note di colore.

Tra i mesi di giugno e luglio il Pian Grande del Castelluccio e i due piani Piccolo e Perduto offrono uno stupefacente spettacolo.
_ Per informazioni, visitare il sito della Pro Loco 

 

La Festa Bella

Tra gli eventi più noti di Arquata del Tronto c’è La Festa Bella, rievocazione storica della Battaglia di Lepanto, che si tiene ogni tre anni in agosto nella frazione di Spelonga.

Un tronco di circa 40 metri, tagliato nei boschi dei Monti della Laga, trasportato a mano per 15 chilometri e innalzato come “albero maestro” di una nave battente bandiera turca.

La sagoma viene ricostruita nella piazza del paese, a ricordo della celebre battaglia: lo scontro navale del 7 ottobre 1571 tra le forze cristiane e la flotta turca, guidata da Mohamed Ali, di fronte alla Grecia.

Una rievocazione legata alla partecipazione di 150 spelongani alla battaglia: al loro ritorno, vittorioso, portarono la bandiera turca strappata dalla nave ammiraglia nemica. Il cimelio si trovava nella chiesa di Sant’Agata.

 

Sagra mercato della castagna

La Sagra Mercato della Castagna, a Montemonaco, in programma nell’ultimo fine settimana di ottobre, raccoglie migliaia di persone e offre l’ottima opportunità di scoprire la magia dell’autunno sui Monti Sibillini, godendo di uno dei suoi frutti più gustosi… la castagna.

 

Informazioni utili:

_ Il sito turistico della Regione Marche.

_ Il sito per il turismo outdoor della Regione Marche.

_ Il sito del Parco Nazionale dei Monti Sibillini

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Pale di San Martino: le Dolomiti a 360 gradi

Parco Nazionale d’Abruzzo: itinerari e percorsi nel parco

Treno e trekking: otto itinerari da raggiungere in treno