Isola d’Elba: Monte Orello

20 maggio 2018 - 16:39

Una delle più famose isole dell’alto Tirreno, anche per camminare.

Il nostro itinerario inizia sulla strada provinciale che collega Capoliveri a Portoferraio, in corrispondenza del bivio per “Le Picchiaie”.

Da qui parte una stradina da seguire fino ad incrociare una strada asfaltata che attraversiamo per immetterci nuovamente nel bosco, seguendo le indicazioni per monte Orello.

Si affronta una curva a gomito a sinistra e si prosegue fino al Ranch Antonio dove si trova un quadrante dei sentieri. Ci attende una serie di deviazioni: alla prima teniamo la sinistra e alla seconda andiamo diritto per arrivare al punto di partenza di un circuito che percorriamo attorno alla vetta.

Iniziamo l’anello giungendo ad un bivio: possiamo salire sul colle per ammirare in lontananza la Fortezza del Volterraio, posta sul crinale orientale dell’isola, di fronte a noi, quindi scendiamo dal colle arrivando presso una casetta, al bivio seguente proseguiamo in discesa per poi procedere senza deviazioni tra i pini.

Arriviamo ad un pianoro, dove teniamo la sinistra e attraversiamo la linea frangi fuoco per sbucare in una zona affacciata sul mare. Affrontiamo questo tratto arrivando sopra la valle del molino, in vista del monte Petriciaio (si può raggiungere con un sentiero).

A questo punto saliamo lungo la linea frangifuoco raggiungendo una prima piccola vetta e da qui saliamo sulla cima del monte Orello, di fronte a noi: su entrambe le vette sono presenti fortini della seconda guerra mondiale. Scendiamo verso ovest per pochi metri, incontrando sulla destra un sentiero che sbuca nei pressi della Fattoria Monte Orello, all’inizio del circuito. Torniamo dunque al punto di partenza.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Maremma: la civiltà del tufo

Mappa di prova

Cilento e Umbria con Officinae Itineris