In Piemonte una nuova ciclovia correrà lungo il Canale Cavour | Trekking.it

In Piemonte una nuova ciclovia correrà lungo il Canale Cavour

Categorie: Focus, News, Slider Home Page
0

L’assessorato regionale alla Cultura e Turismo ha sottoscritto un accordo programmatico per la realizzazione di una pista ciclabile che correrà lungo le sponde del Canale Cavour da Chivasso alle porte di Novara.

Una nuova infrastruttura pedalabile per stimolare lo sviluppo strategico del turismo legato alla bicicletta: è questo lo scopo del progetto di ciclovia lungo il Canale Cavour, per il quale è stato dato il via libera il 26 gennaio 2017.

Foto di Marco Carlone.

La nuova pista si inserisce in uno scenario programmatico di intensificazione delle infrastrutture dedicate al cicloturismo, che nelle parole dell’assessore Antonella Parigi “crediamo possa fra crescere i flussi turistici verso il Piemonte, soprattutto dal Nord Europa”.

L’opera permetterà di pedalare in totale sicurezza lungo tutto il percorso del Canale, un’opera che ha da pochi mesi compiuto i 150 anni di vita e che venne costruita per supportare l’agricoltura locale, in particolar modo le risaie del vercellese e del novarese.

In circa 85 chilometri, il Canale si distacca a Chivasso dal Po e corre per la pianura piemontese tra campi e risaie, immettendosi nel Ticino presso Galliate, a pochi chilometri da Novara.

La ciclovia verrebbe collegata ad una seconda opera – decisamente più impegnativa – che ha ricevuto i finanziamenti della Legge di stabilità 2016: si tratta della Pista Ciclabile VenTo Torino – Venezia.

Per la Ciclovia “Canale Cavour” la Regione ha stanziato due milioni di euro, che saranno utilizzati per la realizzazione del primo tratto di pista sugli 85 chilometri complessivi. Una volta terminata, si prevede l’inserimento dell’opera in pacchetti turistici mirati.

Il documento è stato sottoscritto da Regione Piemonte, Città Metropolitana di Torino, dalle provincie di Novara e Vercelli, nonché dai rappresentanti dell’Ente Parco del Po e della Collina Torinese, dal Parco del Ticino e del Lago Maggiore, dalle associazioni di irrigazione Est ed Ovest Sesia e dalla Coutenza Canali Cavour.

In apertura: il Canale Cavour nei pressi di San Pietro Mosezzo. Foto di Marco Carlone.

Potrebbe interessarti anche: