Bastoncini da montagna: ecco i più innovativi sul mercato

La tradizione, si sa, spesso fa fatica a rimanere al passo coi tempi e per questo, di solito, non fa certo rima con innovazione, anche quando parliamo di attrezzatura da montagna.

3 maggio 2021 - 8:18

Gli sportivi e gli appassionati che sono soliti percorrere sentieri lungo i pendii montani sanno invece che, in estate come in inverno, le  nuove tecnologie e i materiali all’avanguardia fanno la differenza in termini di comodità e prestazioni.

Prendiamo, nello specifico, i bastoncini da trekking, fedeli compagni di salita ormai da decenni di escursionisti e amanti dell’outdoor oltre che di trail runner e scialpinisti.

In Italia, e per la precisione in Lombardia, qualcuno è riuscito a unire l’esperienza manifatturiera tradizionale con la creazione di bastoncini sempre in linea con le nuove necessità di atleti professionisti e amatori.

È il caso di Gipron, azienda milanese nata 100 anni fa e prima in Italia a lavorare nel campo dei bastoni da sci, ma che continua ancora oggi a innovare non scendendo a compromessi con storia e know how.

L’esperienza di Gipron viene da lontano, una storia fatta di tradizione, costante innovazione e ricerca dell’eccellenza nella progettazione dei suoi prodotti.

Fondata nel 1917, la filosofia aziendale di Gipron si è sempre ispirata alla grande passione per la natura e le attività all’aria aperta. I primi prodotti usciti dai laboratori dell’azienda sono stati attacchi e bastoni da sci.

La seconda guerra mondiale ha segnato un periodo molto duro per l’azienda, che ha saputo però riprendersi in fretta.

Nella nuova sede di Vanzago, in provincia di Milano, ha iniziato la sua scalata nel mercato delle attrezzature per lo sport e l’outdoor, grazie soprattutto all’alta qualità dei suoi prodotti.

Negli anni successivi l’azienda si è gradualmente specializzata nella produzione di bastoncini per qualsiasi disciplina e non più solo per lo sci.

Dal trekking al trail running, fino al nordic walking, i bastoncini Gipron, creati sapientemente nella sede ai piedi delle alpi, accompagnano da tempo atleti e famiglie garantendo prestazioni eccellenti.

L’esperienza maturata nella realizzazione di attrezzature per le attività di montagna, ha permesso all’azienda di comprendere a fondo le esigenze di chi frequenta questi ambienti.

Si può dire che Gipron abbia visto svilupparsi molte tecnologie e invenzioni, alcune fallimentari e altre innovative, e i suoi nuovi bastoncini  sono un esempio di una sintesi sapiente tra tradizione e novità.

 

Il modello Auguille: pensato per il Club Alpino Italiano

Parlando di tradizione, Gipron è produttore ufficiale di bastoni con il logo del CAI, il Club Alpino Italiano. Il modello da trekking pensato per i trekker del CAI è l’Aiguille.

Un modello di bastoncini di ultima generazione.  Leggeri, compatti e pieghevoli, per assicurare il miglior comfort anche ai trekker più esperti.

L’Aiguille è molto versatile e compatto. Le possibilità di regolazione sono ampie e, dopo l’utilizzo, le diverse sezioni sono piegabili. Il risultato è un bastoncino leggero, compatto e facile da riporre nello zaino.

Innovazione al servizio dello spazio: nello zaino ingombrano il minimo possibile. Inoltre, i soci CAI possono acquistare questi bastoncini a un prezzo ridotto sia nei negozi, sia dal nuovo sito e-commerce.

 

I bastoncini serie Compact

I recenti bastoncini da trekking della serie Compact sono invece ispirati alle missioni spaziali, e non solo nel nome.

Infatti ogni volta che un razzo viene lanciato in orbita, tra i tanti fattori essenziali per il successo dell’impresa c’è la massima ottimizzazione degli spazi.

Questa è anche la sfida della nuova linea di bastoncini iper compattabili Compact. I modelli Atlas, Delta e Titan, possono essere infatti ripiegati fino al 70% rispetto alla loro lunghezza totale.

La tecnologia salva-spazio Compact, brevettata da Gipron, permette ai bastoni di essere ripiegati così da avere un ingombro minimo una volta riposti nello zaino al termine di una camminata.

Grazie a solo due sezioni ripiegabili questi bastoncini occupano la metà dello spazio rispetto ai tradizionali bastoni telescopici. Atlas, Delta e Titan chiusi misurano solo 43 centimetri.

Anche i materiali costruttivi li avvicinano alle missioni spaziali: leghe di alluminio usate nell’aeronautica che garantiscono una leggerezza quasi senza pari tra i ripiegabili.

Le stesse grafiche disegnate sui bastoncini rimandano agli shuttle mentre l’imballaggio del prodotto, essenziale e con pochi elementi, è in linea con la sostenibilità di Gipron. I bastoncini Compact si possono trovare sul rinnovato store online di Gipron.

Gipron è un punto di riferimento anche per quanto riguarda il mondo del trail e dell’ultra trail e dimostra il perché con l’ultima collezione ispirata al fenomeno dell’iridescenza, Radiance, e con alcune idee prese dal mondo aeronautico.

Senza pari è il 310 MontBlanc Carbon 4, il più leggero sul mercato che con i suoi 108 grammi garantisce agli atleti prestazioni incredibili nelle gare di ultra trail.

Questi bastoncini sono in carbonio e possono essere piegati in 4 sezioni. La manopola è di spugna e il cinturino fisso in nylon.

Il puntale dei 310 è chiamato “Concorde” perché per svilupparlo Gipron ha guardato al settore dell’aerodinamica e al jet più veloce mai esistito, il Concorde. Il profilo alare del jet è perfettamente riconoscibile nella punta.

Dall’imprescindibile sapienza delle Alpi a shuttle e Concorde come ispirazione Gipron sta vivendo un notevole rinnovamento, non solo nelle tecnologie dei propri bastoni, ma anche nell’immagine e nell’offerta.

Oggi Gipron sta puntando molto sulla crescita digitale del brand sui principali social oltre che su un nuovo sito internet, appena lanciato, con una veste grafica essenziale ma accattivante.

Gli sportivi non devono però spaventarsi, l’azienda continuerà a fare quello che fa da cent’anni: creare con la stessa competenza di sempre i migliori bastoncini da montagna possibili.

 

Contatti utili:

_ I prodotti dell’azienda sono disponibili nel nuovo e-commerce.

_ Per rimanere aggiornati sulle novità seguite il profilo Instagram e la pagina Facebook dell’azienda.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Deuter Air Contact Lite: la nuova generazione di zaini per i trekking giornalieri

Sei consigli per scegliere la giacca impermeabile

Trekking notturni: consigli per camminare d’estate al chiaro di luna