Caldo anomalo: sospese le salite sul Monte Bianco e Cervino

Le alte temperature persistenti e la siccità rendono instabili e pericolose le vette delle montagne alpine. Le guide hanno deciso quindi di sospendere le escursioni guidate sul Cervino e Monte Bianco

20 luglio 2022 - 15:32

In questi giorni sull’arco alpino italiano le temperature sono da record, sul Monte Rosa lo zero termico è stato registrato a 400 metri di quota ma anche sulle altre vette la situazione è preoccupante.

Caldo anomalo prolungato e siccità minano la stabilità delle vette alpine, per questa ragione la società guide alpine del Cervino ha deciso di sospendere le escursioni guidate lungo la via normale per la salita sulla vetta del Cervino.

La stessa decisione è stata presa anche dalla società guide alpine di Courmayeur, che ha deciso di interrompere le salite sul Monte Bianco verso il Dente del Gigante e la cresta di Rochefort.

Rudy Janin, presidente della commissione tecnica dell’Unione valdostana guide di alta montagna, ha spiegato all’Ansa:

“Con questo rialzo termico abbiamo due problemi principali. I possibili crolli di pietre, anche di grosse dimensioni, difficili da prevedere. E, sui ghiacciai, i ponti di neve, indeboliti dal calore, che coprono i crepacci”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Fulmini e temporali in montagna: i consigli del soccorso alpino

Club Alpino Italiano e guide alpine insieme per riqualificare le falesie

Val di Fassa: 11 escursionisti salvati dal soccorso alpino