A Pistoia inizia il Cammino delle Credenziali

Una mostra itinerante dei cammini italiani attraverso il “Passaporto dei Pellegrini”

7 ottobre 2021 - 15:51

C’è un prima e un dopo: prima c’è il desiderio di partire in cammino, dopo c’è il ricordo, la nostalgia, la sensazione di essere tornati diversi.

A unire il prima e il dopo c’è un pezzo di carta, un documento che ha tenuto traccia di ogni tappa del percorso.

Si chiama “credenziale” ed è il “passaporto” dei pellegrini.

Ma è molto più di questo: è un innesco della memoria per un viaggio sentimentale che rinnoverà il viaggio già fatto e ormai finito.

Un modo per riavvolgere il filo dei ricordi: dallo slancio dei primi passi alle palpitazioni che hanno accompagnato gli ultimi.

Chi cammina lo sa ed è da qui che è partita l’idea di Ilaria Canali, founder della Rete Nazionale Donne in Cammino, di creare una mostra dedicata ai cammini italiani che mettesse al centro della narrazione proprio loro: le credenziali.

L’idea si è concretizzata nella esposizione denominata “United Walkers of Italy.

Credenziali in cammino” inaugurata a Pistoia lo scorso 18 settembre, nel pieno dell’Anno Jacobeo, come edizione zero di un progetto itinerante della “Rete Nazionale Donne in Cammino” con la collaborazione di “Cammini d’Italia Comunity” e “A Spasso Leggero”.

 

Cammini uniti d’Italia

Dal prossimo febbraio la mostra inizierà un tour nazionale attraversando l’Italia per promuovere i cammini italiani in una visione di insieme che li connetta idealmente.

La “Rete Nazionale Donne in Cammino” ha a cuore la promozione dei cammini e “questa mostra è la prosecuzione di un’ idea che avevo lanciato già nel marzo del 2020”, dichiara Ilaria Canalicreare un percorso nazionale con l’unione di tutti i cammini italiani”.

Un progetto rimasto nell’aria e rallentato dal Covid e che trova in questa iniziativa le premesse ideali per la sua realizzazione”.

In attesa di raccogliere tutti i cammini italiani, per adesso nella esposizione di Pistoia sono stati raccolti 18 itinerari:

  • il Cammino del Salento,
  • la Via di Francesco,
  • il Cammino di Oropa,
  • il Cammino di San Vili,
  • il Cammino di Adelaide,
  • il Cammino dei Ribelli,
  • il Cammino Celeste,
  • il Cammino di San Francesco di Paola,
  • il Cammino dei Briganti,
  • il Cammino di Dante,
  • la Via Postumia,
  • il Kalabria Coast to Coast,
  • la Via Valeriana,
  • il Cammino di Carlo Magno,
  • la Via Romea Strata,
  • il Cammino di San Bartolomeo,
  • la Via Francesca della Sambuca,
  • il Cammino di San Jacopo in Toscana.

 

Pistoia in cammino

L’inaugurazione è avvenuta nella location delle Sale Affrescate del palazzo comunale di Pistoia, in un perfetto connubio con le fotografie esposte nella mostra “Pistoia in Cammino” a cura di Barbara Gizzi e promossa dal Comune di Pistoia e dall’Associazione Comunità Toscana il Pellegrino.

Un racconto corale di quattro cammini attraverso le immagini di Luca Roschi – Cammino di San Jacopo, Maurizio Pini – Via Francesca della Sambuca, Lorenzo Gori – Cammino di San Bartolomeo, Loretta Doro – Via Romea Strata e il documentario di Lorenzo Marianeschi dal titolo “Pistoia in Cammino” in cui intervengo due “Ragazze in Gamba”: Valentina Lo Surdo e Marcella Biserni.

 

United Walkers of Italy – Credenziali in cammino

È una mostra che vuole offrire l’esperienza di percorrere virtualmente tanti cammini attraverso le loro credenziali, nel puzzle di creatività e originalità che contraddistingue ogni itinerario rappresentato.

Una successione di pannelli in un ininterrotto continuum di mappe, loghi, itinerari, timbri, immagini, che in modo dinamico e suggestivo dona al visitatore l’opportunità di fare un meraviglioso viaggio sentimentale in modo virtuale.

La credenziale come custode della memoria dei passi percorsi e come desiderio ancora da realizzare, rappresenta per i pellegrini molto più di un semplice documento di carta, diventando una fonte di ispirazione.

 

Un osservatorio cammini italiani

Nelle tappe successive dell’esposizione, che partiranno dal mese di febbraio del 2022, la mostra crescerà per raccogliere le credenziali di tutti i cammini italiani.

Per ogni cammino ci sarà una scheda di analisi e studio approfondita sulla base delle risposte fornite dai referenti dei cammini a un questionario lanciato dalla “Rete Nazionale Donne in Cammino”.

Oltre ad essere uno strumento di divulgazione, la mostra sarà anche un osservatorio di analisi e di studio per confrontare alcuni aspetti del lavoro di creazione dei progetti dei cammini, come la loro identità visiva e la gestione della distribuzione e conteggio delle credenziali.

Dati utili per definire il numero dei camminatori in Italia e la loro diversificazione per genere, informazioni preziosissime per scattare una fotografia più precisa del mondo dei cammini italiani, tenendo conto della rilevanza numerica della componente femminile che li percorre.

 

Per informazioni:

_ Email: retedonneincammino@gmail.com
_ Facebook: Rete Nazionale Donne in Cammino
_ Gruppo Ragazze in Gamba: ragazze in gamba

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Domenica 10 Ottobre: in tutta Italia si celebra la Giornata Nazionale del Camminare

Isola d’Elba: trekking e bike a settembre, sulle orme di Napoleone

Isole Egadi: Tre giorni di trekking a settembre tra Levanzo e Marettimo