Il Forrest Gump di Romagna colpisce ancora: 73 anni e 135 km sul Sentiero degli Dei

Stelio Leoni, di 73 annii, è il Forrest Gump di Romagna che ogni anno cammina per 10 mila chilometri. L'ultima sua impresa è stata percorrere la Via degli Dei: il cammino di 135 km che collega Bologna a Firenze in 6 giorni di marcia. Certamente non sarà l'ultimo dei suoi trekking!

15 dicembre 2021 - 16:18

Lo chiamano il “Forrest Gump di Romagna” e non a caso.

La sua passione è il trekking e si può davvero dire che non smette mai di camminare.

Il 73enne di Fiumana in provincia di Forlì, al secolo Stelio Leoni, non appena possibile mette su gli scarponcini e si lancia per sentieri e itinerari.

Quando non può andare in mezzo alla natura, si accontenta delle strade: quelle della sua Romagna le conosce tutte.

E tutti, in Romagna, conoscono lui.

Questa volta, con partenza da Bologna, ha percorso il Sentiero degli Dei, valicando gli Appennini al passo della Futa, per arrivare a Firenze.

La nuova impresa è durata 6 giorni per 135 km e 5.900 mt  dislivello totale superato.

Come ha dichiarato lui stesso alla stampa,”fare un cammino come questo a novembre è sicuramente da temerari. Avremmo potuto incontrare pioggia, neve, fango, ma siamo stati fortunati e non ci siamo imbattutti in niente di tutto questo, il meteo è stato clemente e ci ha dato una mano. Alla fine è stata una fantastica avventura”.

I compagni di viaggio sono stati gli amici Fausto Capacci, Gianfranco Sabbiatani e Roberto Di Girolamo.

Stelio – Forrest non è nuovo a camminate memorabili.

Nel 2018 ha percorso ben 10 mila chilometri, camminando su sentieri e itinerari per ben 332 giorni, con sole, pioggia e neve.

Nel suo curriculum può vantare anche il Coast to coast dall’Adriatico al Mediterraneo, che lo ha portato da Portonovo ad Orbetello attraversando Marche, Umbria, Toscana e Lazio: 537 chilometri in 17 giorni, a piedi naturalmente.

E poi il Cammino di Santiago, in Spagna, un classico dei grandi cammini, altri 600 km in 20 giorni.

Tra il 2017 e il 2019 Stelio ha calcolato di aver bruciato 2 milioni e 640 mila calorie e di aver fatto 18 milioni e 100 mila passi, per un numero di chilometri pari a quello di 572 maratone.

Neanche il lockdown del 2020 impedì a Stelio di camminare.

Sentito in Tv di un tipo che aveva percorso una distanza pari alla maratona sul proprio terrazzo, decise di superarlo.

Percorse all’interno di un’unica stanza 1005,6 km in 35 giorni, con 5 chili persi e un milione e 330mila passi effettuati.

I giri complessivi della stanza furono 89.500 e 73.400 le calorie bruciate, per un totale di 189 ore di cammino.

Insomma, Stelio non si ferma mai.

E, forse, proprio questo è il segreto forma e della passione del Forrest Gump romagnolo.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Piemonte, Parco Nazionale Val Grande: il calendario delle escursioni guidate

Friuli Venezia Giulia estate 2022: guida completa agli eventi outdoor

Soccorsi, sindaco sardo: serve obbligo assicurazione per trekking fai da te