Sicuri sul sentiero: prevenzione degli incidenti in montagna

17 marzo 2020 - 23:51

Lo scopo principale dell’iniziativa è creare sensibilità, ovvero, accrescere la consapevolezza dei rischi e dei limiti personali accettabili nella frequentazione dell’ambiente montano ed  ipogeo, soprattutto in quanti, lontani dal mondo del CAI o senza l’ausilio di una Guida Alpina, si avvicinano alla montagna in modo superficiale.

Così, domenica 19 giugno 2011, col titolo SICURI sul SENTIERO, il  Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico del CAI, le Commissioni e Scuole Centrali di Escursionismo e di Alpinismo Giovanile del CAI, le Scuole di Alpinismo del CAI, Enti ed Associazioni sensibili, daranno vita a  manifestazioni che, si spera, possano raccogliere l’interesse e la partecipazione dimostrata dalla scorsa edizione di SICURI con la NEVE del 18 gennaio 2011. 

Nella stagione estiva si concentra la maggioranza  degli interventi di soccorso molti dei quali mettono in evidenza la difficile percezione dei rischi da parte di chi ha poca esperienza, anche su terreno facile; emblematica la casistica dei cercatori di funghi che lo scorso  anno ha fatto registrare innumerevoli interventi con una cinquantina di vittime determinate, nella maggioranza dei casi, da scivolata.

L’escursionismo occupa sempre i primi posti delle statistiche degli  interventi del Soccorso alpino, sicuramente per una questione di grandi numeri ma anche per la difficile percezione dei rischi, spesso, su terreno facile.

Le ferrate, che rappresentano dei percorsi di salita al limite  dell’escursionismo classico, richiedono una preparazione specifica nell’utilizzo dell’attrezzatura di sicurezza (set di dissipazione dell’energia di caduta) e nelle tecniche di progressione.

A partire dal mattino Tecnici del Soccorso alpino, Istruttori ed Accompagnatori del CAI, saranno presenti in diverse località per dispensare utili consigli a chi ne farà richiesta e raccogliere informazioni circa la  frequentazione di sentieri, ferrate, falesie, grotte ed altro.

Informazioni generali sono reperibili sui siti web:  www.sicurinmontagna.it  –  www.cai.it  –  www.cnsas.it

***Proprio in materia di sicurezza, il nostro caporedattore Enrico Bottino in compagnia di Paolo Palumbo, che più volte si è occupato del tema, presenta nel numero di giugno di TREKKING&Outdoor un importante approfondimento sull’attività del Corpo Forestale e del Soccorso Alpino e Speleologico, i cui uomini sono gli angeli custodi delle nostre montagne.
Leggete qui liberamente l’intero articolo!

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Festival del Ciclismo Lento: a Ferrara dal 29 al 31 ottobre

Calabria, nasce la Ciclovia dei Parchi: 545 chilometri in bici nella natura

Domenica 10 Ottobre: in tutta Italia si celebra la Giornata Nazionale del Camminare