I 5 percorsi più popolari del Cammino di Santiago e la loro lunghezza

Il Cammino di Santiago non è un singolo percorso ma, bensì, una rete di itinerari che, a partire dal Medioevo, i pellegrini hanno percorso per raggiungere la Cattedrale di Santiago di Compostela. Oggi la variante più percorsa è il cosiddetto Camino Francés

29 aprile 2023 - 13:58

Il Cammino di Santiago è uno dei più antichi pellegrinaggi al mondo.

Ogni anno, migliaia di persone provenienti da tutto il mondo si mettono in cammino lungo una delle vie per raggiungere la città di Santiago de Compostela, dove si trova la tomba dell’apostolo Giacomo.

In questo articolo, esploreremo i cinque percorsi più popolari del Cammino di Santiago e la loro lunghezza.

 

Il Cammino Francese

Il Cammino Francese è il percorso più famoso e frequentato del Cammino di Santiago. Parte dalla città francese di Saint-Jean-Pied-de-Port e si estende per 780 chilometri fino a Santiago de Compostela.

Questo percorso attraversa molte delle regioni più belle della Francia e della Spagna, tra cui i Pirenei, la Rioja e la Galizia.

 

Il Cammino del Nord

Il Cammino del Nord, noto anche come Cammino della Costa, segue la costa settentrionale della Spagna ed è uno dei percorsi più scenografici del Cammino di Santiago. Parte dalla città di Irun e si estende per circa 825 chilometri fino a Santiago de Compostela.

Questo percorso attraversa molte città storiche, tra cui San Sebastian, Bilbao e Santander.

 

Il Cammino Primitivo

Il Cammino Primitivo è il percorso originale del Cammino di Santiago ed è uno dei percorsi più impegnativi.

Parte dalla città di Oviedo e si estende per 310 chilometri fino a Santiago de Compostela.

Questo percorso attraversa alcune delle regioni più remote della Spagna e offre paesaggi spettacolari, tra cui le montagne della Cordillera Cantabrica.

 

Il Cammino Portoghese

Il Cammino Portoghese, noto anche come Cammino Centrale, parte dalla città di Lisbona e si estende per circa 620 chilometri fino a Santiago de Compostela.

Questo percorso attraversa molte delle città e dei villaggi più belli del Portogallo e della Spagna, tra cui Porto, Ponte de Lima e Tui.

 

Il Cammino Inglese

Il Cammino Inglese è il percorso storico del Cammino di Santiago per i pellegrini che arrivavano in Spagna dai porti del nord dell’Europa.

Parte dalle città inglesi di Ferrol o A Coruña e si estende per circa 120 chilometri fino a Santiago de Compostela.

Questo percorso offre paesaggi mozzafiato e attraversa molte delle città storiche della Galizia, tra cui Ferrol, Pontedeume e Betanzos.

 

Il Cammino di Santiago è una delle esperienze più significative che un pellegrino possa fare

Ogni percorso ha la sua bellezza e la sua sfida, ed è importante scegliere il percorso giusto in base alle proprie capacità fisiche e ai propri interessi.

Tutti i percorsi sono ben segnalati e offrono molti servizi ai pellegrini, tra cui alloggi, ristoranti e servizi medici.

In ogni caso, il Cammino di Santiago è un’esperienza che cambia la vita, che permette ai pellegrini di entrare in contatto con la storia, la cultura e la spiritualità della Spagna.

Inoltre, il Cammino di Santiago rappresenta anche un’occasione per incontrare persone provenienti da tutto il mondo e condividere con loro l’esperienza del cammino.

In conclusione, il Cammino di Santiago è un’esperienza che va ben oltre la semplice camminata.

Un viaggio a piedi che permette ai pellegrini di connettersi con se stessi, con la natura e con gli altri, e di scoprire la bellezza e la spiritualità della Spagna.

Scegliere il percorso giusto può essere difficile, ma ogni percorso è unico e offre una propria bellezza e una propria sfida.

Qualunque percorso si scelga, il Cammino di Santiago rimane un’esperienza che cambia la vita e che lascia un’impronta indelebile nel cuore di ogni pellegrino.

 

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

4 power bank per il trekking: per caricare il telefono sui sentieri

Trekking in Giordania: iscrizioni aperte per lo spettacolare Thru-Hike del Jordan Trail

Come scegliere uno zaino per cammini e trekking di più giorni: le caratteristiche principali