Bastoncini da trekking: 6 motivi per usarli e i migliori modelli del 2022

Vediamo perché è meglio utilizzare i bastoncini da trekking durante le escursioni e quali sono alcuni dei migliori modelli del 2022, selezionati tra le migliori marche.

2 settembre 2022 - 7:05

In montagna i bastoni da trekking si sono sempre usati, ne siamo consapevoli, però nel ventunesimo secolo siamo passati dal bastone di legno intagliato ai bastoncini in alluminio e fibra di carbonio.

Per mantenere un buon bilanciamento del peso e una postura corretta della schiena è necessario coordinare “gamba destra e bastone sinistro”, “gamba sinistra e bastone destro”, il bastoncino deve sostenere il movimento sul lato opposto alla gamba d’appoggio.

Ecco 6 motivi per usare i bastoncini da trekking.

Sei motivi per usare i bastoncini da trekking

1 – Con i bastoncini si migliora l’equilibrio: la camminata dei quadrupedi è molto più stabile di quella dei bipedi;

2- Quanto detto sopra è evidente soprattutto in discesa, su terreni sconnessi (dove un appoggio “sbagliato” del piede può essere corretto portando il peso sul bastone dello stesso lato, evitando storte o sbilanciamenti), oppure quando occorre fare “passaggi acrobatici”, ad esempio per superare qualche guado;

3- La possibilità di scaricare parte del peso sulle braccia diminuisce il carico sulle gambe e sulla spina dorsale, riducendo la fatica e migliorando il comfort della camminata;

4- Il movimento della braccia, coinvolte nella camminata con i bastoncini, “apre” la cassa toracica, migliorando la respirazione;

5- Se la volete vedere sotto l’aspetto del fitness, tenete conto che i bastoncini fanno lavorare anche la muscolatura della parte superiore del corpo: busto e braccia, altrimenti poco coinvolti nell’attività escursionistica;

6 – Il bastoncino può essere utile anche in situazioni di emergenza: come stecca per un arto fratturato, per rimpiazzare o rinforzare la paleria della tenda danneggiata, oppure per farsi largo fra la vegetazione un po’ troppo invadente.

 

Bastoncini da trekking: gli errori da evitare

Come tutte le attrezzature anche i bastoncini hanno le loro controindicazioni e queste si presentano soprattutto quando il terreno su cui procediamo diviene particolarmente impegnativo.

Insomma, quando c’è bisogno da utilizzare anche le mani per procedere, affrontando brevi tratti di arrampicata o sentiero attrezzato, i bastoncini possono diventare un ingombro, se non addirittura un pericolo.

In queste situazioni non ci sono vie di mezzo: cose del tipo “li tengo in mano che tanto il passaggio è facile…” oppure “agganciali allo zaino ma non stare a chiuderli che tanto fra un attimo li usi di nuovo…”. Su questo tipo di terreni i bastoni non devono essere utilizzati, ,ma vanno richiusi e fissati accuratamente allo zaino.

Altra situazione delicata sono le discese su fondo sconnesso (tipo pietraia). In questi casi può accadere che la punta del bastone resti incastrata fra i massi, causando uno sbilanciamento dell’escursionista.

Se non si vuole rinunciare al loro utilizzo la cosa migliore da fare è impugnare i bastoni senza infilare le mani nei laccetti di supporto. In questo modo non resteremo legati al bastone eventualmente impigliato e, in caso di scivolata, basterà aprire la mano per lasciarlo e appoggiarsi per gestire la caduta.

 

Consigli per gli acquisti: i migliori bastoncini da trekking del 2022

In commercio ci sono svariati modelli, per tutti i prezzi e necessità. Abbiamo cercato di selezionare diverse tipologie di bastoncini per l’escursionismo, adatti ad esigenze diverse e per tutti i portafogli…

Appartengono a fasce di prezzo diverse, come sempre quando si parla di attrezzatura tecnica, va scelto il modello più adatto all’esperienza e all’uso che ne sarà fatto.

 

Salewa Carbonium Tour Poles – Alluminio e Fibra di Carbonio

Un bastoncino telescopico in carbonio a 3 sezioni, con sezione inferiore in alluminio ad alta resistenza per far fronte alle rocce ed ai detriti.

L’impugnatura ergonomica bicomponente in EVA espanso e plastica consente molteplici possibilità di presa su terreni sconnessi.
La regolazione è semplice e veloce grazie al sistema di chiusura in plastica rinforzata con fibra di carbonio Powerlock.

Colore: Rosso
Dimensioni: 68-142,5 cm
Materiale: Alluminio, Schiuma EVA, Fibra di Carbonio
Peso: 480 g

 

AUTOPkio Trekking Pole – I versatili

I tre puntali li rendono adatti ad ogni escursione e ogni terreno: i puntali in carburo di tungsteno possono essere utilizzati su terra, ma anche su ghiaia e ghiaccio.

Quelli in gomma sono ideali per la rocca e il trekking su tratti di strada. I cesti consentono di galleggiare sulla neve.

Pieghevoli e facilmente trasportabili nella comoda custodia.

Colore: Nero
Dimensioni (piegato): 65cm
Materiale: Alluminio
Peso: 720 g

_ Disponibili in offerta su Amazon

 

Black Diamond Alpine Carbon Cork – I leggeri in fibra di carbonio

Leggerezza ed alta tecnologia: questo il marchio di fabbrica di questi bastoncini Black Diamond.

Realizzati in fibra di carbonio con impugnatura ergonomica, maneggevole e antiscivolo, in sughero di alta qualità.

Le punte intercambiabili garantiscono versatilità e proprio la facilità di uso e la totale regolabilità li rende adatti a ogni terreno e ad ogni escursionista.

Colore: Tundra
Dimensioni (piegato): 61-130 cm
Materiale: Carbon
Peso: 360 g

_ Disponibili in offerta su Amazon

 

Ferrino Eiger – Per gli appassionati di Ultra Trail

Questi bastoncini arancioni sono davvero leggerissimi, appena 240 g.

Appartengono infatti alla categoria degli ultraleggeri, pensati più che per il trekking per l’ultra trail e il trail running.

Tuttavia possono essere utilizzati anche da escursionisti che antepongono la leggerezza e la maneggevolezza a qualsiasi altra caratteristica.

Colore: Arancione
Dimensioni (piegato): 115 cm
Materiale: Alluminio
Peso: 240 g

_ Disponibili in offerta su Amazon

Ferrino Nuptse Carbon –  Bastoncini per tutte le stagioni

I Nuptse sono tecnici e leggerissimi, ma soprattutto sono versatili, adatti sia all’escursionismo invernale su ciaspole, che allo scialpinismo e al trekking.

Adattabili su 3 misure telescopiche dai 60 ai 135, sono dotate di un sistema di bloccaggio rapido Lock&Go con leva esterna, che consente la regolazione della lunghezza del bastone anche con guanti indossati e con meno sforzo in caso di freddo intenso.

Colore: Nero
Dimensioni: 60-133 cm
Materiale: Carbonio
Peso: 450 g

_ Disponibili in offerta su Amazon

 

Ferrino GTA – Il bastoncino classico

GTA è il bastoncino da trekking classico, versatile, resistente e pratico per camminare in tutte le stagioni e praticare escursionismo dall’inverno all’estate.

La lega di alluminio 7075 garantisce leggerezza e resistenza, il sistema di bloccaggio a vite, la punta in tungsteno e la rotella da neve inclusa offrono sicurezza e stabilità.

Colore: Rosso
Dimensioni: 60-135 cm
Materiale: Alluminio
Peso: 650 g

_ Disponibili in offerta su Amazon

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Apple Watch Ultra, un alleato per le avventure outdoor

La nuova funzione di iPhone 14 preziosa per il trekking e l’outdoor

Come si regola lo zaino: tutorial base per principianti