Trentino Alto Adige: 7 itinerari di trekking per l’estate

Il Trentino Alto Adige è il luogo ideale per chi cerca una vacanza lontana dai ritmi frenetici e dallo stress quotidiano. Ecco 7 itinerari per immergersi nella natura, nelle tradizioni e nella bellezza della montagna.

29 luglio 2021 - 15:00

Gli ingredienti della  ricetta vincente di una vacanza outdoor in Trentino sono semplici: natura incontaminata e panorami indimenticabili, il mix ideale per rigenerarsi e stare bene.

Oltre ottocento itinerari costituiscono una ragnatela quasi infinita di sentieri tra prati, foreste e rocce, supportati da una rete di ben 148 rifugi, tra alpini (raggiungibili con lunghe camminate) ed escursionistici (posti in prossimità della rete viaria).

In Trentino le guide alpine sono ben 166, riunite in dodici gruppi fra Scuole di Alpinismo e Gruppi Guide. Programmi per tutti, dai gruppi familiari agli alpinisti più esigenti, costituiscono l’offerta escursionistica del Trentino.

Camminare in Trentino: un’estate al fresco nella natura

Guardare senza fretta il tempo che trasforma i colori del giorno distesi sulla riva di uno dei numerosi laghi, dal Garda agli smeraldi d’alta quota… in Trentino si può!

Percorrere aeree creste rocciose che hanno assistito alle imprese dei più grandi protagonisti dell’alpinismo… in Trentino si può!

Perdersi nella magia di foreste e boschi che sembrano uscire da un libro di fiabe… in Trentino si può!

Assaporare, tra gli umori del formaggio fresco e le volute di fumo dei grandi camini, le atmosfere d’altri tempi degli alpeggi in montagna… in Trentino si può!

Sono pochi, in tutto l’arco alpino, i territori che offrono una scelta virtualmente infinita di possibilità e occasioni per vivere l’universo della montagna in tutte le sue prerogative.

La natura esuberante e unica delle Dolomiti connaturata con la cultura e le tradizioni, ancora integre, delle popolazioni valligiane.

Il Trentino, in tutti i suoi aspetti territoriali, è un museo a cielo aperto per gli appassionati di storia e natura, ma soprattutto una straordinaria palestra outdoor, dall’escursionismo al cicloturismo, dall’arrampicata agli sport fluviali, anche estremi, come il canyoning e il rafting, per non parlare degli sport volanti, come il deltaplano e il parapendio, che qui consentono di vivere emozioni uniche dentro scenari che non hanno uguali al mondo.

La patria del nordic walking

Il termine “palestra” non è improprio né riduttivo, se è vero che l’attività sportivo-ricreativa emergente nasce proprio dai centri fitness metropolitani per dilagare tra prati e boschi: è il nordic walking, che in Trentino ha trovato la sua collocazione ideale.

Nulla da spartire con l’escursionismo e le avventure in montagna, è un ottimo modo per riacquistare forma e benessere, lungo sentieri poco impegnativi, che si percorrono solitamente in un’ora o poco più, con esercizi fisici “soft”, amplificati dall’atmosfera “perfetta” della montagna e dei suoi panorami, capaci di rigenerare come e più di qualsiasi “integratore”.

Si cammina negli scenari naturali con degli appositi bastoncini che consentono di impegnare il 90% dei muscoli del corpo, di ridurre del 30% l’impegno fisico e di consumare il 46% di calorie in più rispetto al jogging tradizionale.

 

7 itinerari per l’estate: dove camminare in Trentino Alto Adige 

 

1 Parco dello Stelvio, Cevedale: trekking in alta quota di 3 giorni

Un itinerario in alta quota in tre giorni e tre tappe tra i ghiacciai del Parco Nazionale dello Stelvio.

Per trekker allenati e desiderosi di vivere tre giorni di scenari maestosi in una delle più affascinanti aree wilderness delle Alpi.

Vai all’itinerario

2 Dolomiti: la traversata del gruppo del Sella

Siamo nelle Dolomiti: il Passo Pordoi, insieme ai passi Sella, di Campolongo e Pordoi, sono le tappe del famoso Sella Ronda, il periplo del massiccio, percorribile in auto o a piedi, d’estate, e con impianti e sci, d’inverno.

Vai all’itinerario

3 Trekking al Lago di Braies

Un incantevole luogo in tutte le stagioni, racchiuso da alte cime Dolomitiche, il Lago di Braies ha il fascino particolare dei colori freddi e caldi che si avvicendano nel corso della giornata.

>Vai all’itinerario

4 Val di Pejo, salita al Vioz Mantova, il rifugio più alto del Trentino Alto Adige

È il rifugio più alto del Trentino, con i suoi 3535 metri, e per raggiungerlo occorre camminare su un sentiero impegnativo ma appagante.

E allora in cammino, ai piedi del gruppo dell’Ortles-Cevedale, nel cuore del Parco nazionale dello Stelvio.

Vai all’itinerario

5 Marmolada, la regina delle Dolomiti

La salita alla Marmolada, da qualsiasi parte si decida di affrontarla, è un’avventura per escursionisti allenati e preparati anche ad affrontare moderate difficoltà su ghiaccio.

Vai all’itinerario

6 Dolomiti di Brenta: il Sentiero delle Bocchette Centrali

Le Dolomiti di Brenta si presentano come una selva di torri, guglie e pinnacoli che sono la caratteristica principale di questa isola calcarea separata dalle altre formazioni dolomitiche del Trentino orientale.

Vai all’itinerario

7 L’anello delle Tre Cime di Lavaredo

Grazie alla varietà di percorsi e sentieri, è impossibile rinunciare allo spettacolo memorabile del complesso più famoso delle Dolomiti di Sesto.

Vai all’itinerario

 

 

Seguici sui nostri canali social! 
Instagram –  Facebook – Telegram

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

La Via del Sale: un percorso sulla cresta dell’Appennino Ligure

Autunno nei boschi: ecco dove ascoltare il bramito dei cervi

Parco Stelvio, Valle Rabbi: trekking al rifugio Stella Alpina e Lago Corvo