Trekking d’estate: 6 meravigliosi itinerari panoramici tra Alpi e Dolomiti

L'estate è arrivata e il richiamo della montagna è irresistibile: andiamo alla scoperta di 6 itinerari panoramici da non lasciarsi scappare nella bella stagione, su tutto l'arco alpino e dolomitico.

6 luglio 2023 - 10:08

Trekking d’estate in alta quota: 6 itinerari panoramici da non perdere

 

Sulle Alpi è possibile immergersi in quell’oasi di pace e tranquillità che si chiama Natura.

Dalle Marittime alle Giulie le escursioni slow per eccellenza sono gli itinerari ad anello che ci consentono di ammirare scenari sempre differenti, a volte gli opposti versanti della stessa montagna.

Non ci resta che rallentare i nostri ritmi e camminare.

In piena estate, sulle Alpi è tempo di escursioni, anche a quote elevate.

Le giornate si allungano, le ore di luce invogliano a restare a stretto contatto con la natura, in montagna, dormendo in uno dei numerosi rifugi o bivacchi alpini.

Una possibilità interessante è anche quella di compiere escursioni ad anello che consentono di guardare e osservare panorami sempre diversi.

Ecco allora 6 trekking in alta quota, ideali da percorrere in estate, su Alpi e Dolomiti.

 

1 – Valle d’Aosta: L’anello dei Casolari di Money in Val di Cogne

 

Iniziamo questa ideale “cavalcata di anelli alpini” dalla Valle d’Aosta, precisamente dalla Valle di Cogne, un paradiso per camminare.

L’escursione ai casolari di Money, prevede la salita all’altipiano panoramico sulle vette della Valnontey, per poi proseguire in falsopiano sin verso la sua testata, tra prati, giogaie e ghiacciai.

Sia nella parte iniziale del percorso, sia nella zona del Money, non è raro l’incontro con gli ungulati, camosci e stambecchi.

Leggi l’articolo sull’itinerario

 

2 – Val Formazza: trekking panoramico tra Piemonte e Svizzera

 

 

Il secondo anello si snoda tra la piemontese Val Formazza e l’elvetica Valle del Corno, con un paesaggio caratterizzato dal colore dei laghi, delle diverse tipologie di roccia e dall’incantevole architettura tipica Walser del borgo di Riale, poco sopra le famosissime Cascate del Toce.

Il flusso della cascata viene regolato dalle dighe sovrastanti. Generalmente, in estate, la massima portata d’acqua si ammira dopo le ore 16:00, momento ideale per una sosta dopo la gita.

Lungo il tragitto, sono presenti il rifugio del Corno, in Svizzera, e il Maria Luisa, classico punto d’appoggio Ossolano, interessante pure per la mountain bike, anche prolungando sino al Passo San Giacomoche si raggiunge con un’ampia sterrata.

Leggi l’articolo sull’itinerario

3 – Lombardia: alla scoperta della meravigliosa Cascata di Val Nera a Livigno

Continuiamo facendo tappa nelle Alpi Centrali, a Livigno, nei pressi della Forcola, per camminare verso la spumeggiante cascata di Val Nera, con una breve ma interessante escursione, tra acque, larici e pascoli.

Leggi l’articolo sull’itinerario

4 -Il trekking dei 5 laghi sulla Presanella, Madonna di Campiglio

Ormai in zona dolomitica, mettiamo piede sulle rocce di granito della Presanella, vetta maggiore del Trentino, per il giro dei Cinque Laghi, una classica assoluta per i vacanzieri di Madonna di Campiglio, tra le gemme cristalline degli specchi d’acqua di questo balcone panoramico sulle guglie del Brenta, in perfetta sfilata, dalla Pietra Grande, sino ai Dodici Apostoli.

Leggi l’articolo sull’itinerario

5 – La meraviglia del Sassolungo, tra montagne e rifugi

Tra Val Gardena e Val di Fassa realizziamo il periplo del Sassolungo, in vista del gruppo del Sella, delle Odle e delle vette del Parco Puez Odle, passando, nella zona del Passo Sella.

Leggi l’articolo sull’itinerario

6 – Trekking sulla spettacolare Tofana di Rozes in Veneto

 

Sempre tra le rocce dolomitiche, ma ora in Veneto, aggiriamo la Tofana di Rozes, tra i resti delle fortificazioni della Grande Guerra, passando per il rifugio Giussani, salendo e scendendo da due irte forcelle rocciose, classica manifestazione estetica di queste montagne.

Leggi l’articolo sull’itinerario

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Trekking a Roma: esplorare la natura e sperimentare l’avventura

Piemonte, Valle Pesio: ciaspolata panoramica al Gias Sottano del Colle

Emilia con le ciaspole nel Frignano: spettacolare salita al Rifugio Giovo